Anziana dona la casa alla badante romena: "Voi mi avete abbandonato"

Sono state archiviate le accuse nei confronti della badante romena che per anni ha accudito una signora oggi 92enne: l’anziana le ha donato la casa

Era stata accusata di circonvenzione di incapace da parte dei sei nipoti della donna, oggi 92enne e ospite di una casa di riposo in città: l’anziana aveva deciso di donarle l’immobile dove ha abitato per una vita, pagandole pure circa 9mila euro di spese per rogito e tasse, varie ed eventuali. Finita in tribunale, la giovane badante - una rumena di 45 anni - è stata inizialmente indagata, ma poi prosciolta da ogni accusa.

Il fatto non sussiste: così ha deciso la Procura a seguito di lunghi e delicati accertamenti. A scagionarla definitivamente dall’accusa le dichiarazioni e il testamento della stessa anziana, la donna che la badante ha accudito per anni. La signora, sia a voce che per iscritto, ha infatti dichiarato di essersi sentita abbandonata.

Il testamento della donna

“Non giudicatemi male, cari nipoti - questo il contenuto del testamento pubblicato dal Giornale di Brescia - ma se sono arrivata a queste scelte è perché mi sono sentita abbandonata da tutti. E come voi non avete sentito nessun obbligo nei miei confronti, allora io mi sento libera di disporre dei miei averi come meglio credo”.

E così è stato: alla badante la casa, ai nipoti il negozio. Circostanza che però non aveva convinto i familiari, che appunto avevano denunciato la donna. L’inchiesta era finita sul tavolo del pm Marzia Aliatis: indagini e accertamenti, fino alla definitiva archiviazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

Torna su
BresciaToday è in caricamento