rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Animali Toscolano-Maderno

Miracolo di capodanno: ritrova la sua cagnolina dopo 7 anni e mezzo

Una bella, bellissima storia: la cagnolina Gemma è tornata dalla sua padrona

Una bella, bellissima storia: la piccola Gemma – nata nel 2010, incrocio tra un segugio e uno spinoncino – è tornata a casa dopo (quasi) 7 anni e mezzo. Risale infatti al settembre del 2014 la sua scomparsa, denunciata dalla padrona Monica Don di Toscolano Maderno: la cagnolina era scappata dal lungolago di Maderno, spaventata dal rumore di alcuni ragazzi e di un bar in chiusura, “come un proiettile”, racconta la padrona. Da allora nessuna notizia, e per 7 anni e 4 mesi: fino al miracolo di capodanno, il 31 dicembre scorso, quando intorno alle 20 è arrivata una telefonata dalla clinica veterinaria di Cunettone di Salò.

La cagnetta, infatti, era stata ritrovata solo poche ore prima di fronte al Grand Hotel Fasano di Gardone Riviera, e la proprietaria rintracciata grazie al microchip: “Per fortuna avevo ancora lo stesso numero di telefono – racconta ancora Monica Don – e così mi sono subito attrezzata, le ho preparata una stanza apposta (nel frattempo, alla fine del 2015, in casa è arrivata un’altra cagnetta: la piccola Ariel, ndr) e la mattina successiva sono andata a prenderla, con un’amica. Non credevo ai miei occhi”.

La storia (complicata) di Gemma

La storia di Gemma è stata fin da subito abbastanza complicata. Venne trovata nei boschi di Pavullo nel Frignano, in provincia di Modena, dai volontari del canile del paese. Nel 2013 è stata adottata proprio da Monica Don: “Non riusciva a stare in gabbia, si stava lasciando morire. Quando l’ho presa con me ha ricominciato a vivere”. La prima volta è scappata quasi subito, dopo poche settimane (era il maggio del 2013): è stata ritrovata dopo 15 giorni in una fattoria di Vallio Terme.

“I proprietari l’avevano vista nel bosco, ma non si faceva prendere – dice Monica – finché non l’hanno trovata, esausta, nella stalla. In attesa del mio arrivo i loro cani le avevano lasciato il posto nella cuccia”. Ma Gemma scapperà ancora una volta, in estate. “L’avevo affidata qualche giorno a un’amica, le è scappata ma poi l’abbiamo ritrovata 48 ore più tardi a San Felice del Benaco”.

Dove ha vissuto in questi anni?

Fino alla fuga vera e propria, come detto nel settembre del 2014: da quel momento Gemma è scomparsa per più di 7 anni. Ritrovata a capodanno, ma che bella notizia: “Non posso sapere dove e come abbia vissuto tutto questo tempo – continua Monica Don – ma immagino sia stata randagia, tra le zone montane di Gardone, San Michele e Monte Maderno. Forse qualcuno ogni tanto le dava da mangiare”. Impaurita e denutrita, ora è tornata a casa, ha cominciato a uscire con la sua padrona (e la sua nuova amica Ariel) nel parco più vicino. 

L’appello di Monica Don

Una storia a lieto fine, a cui però non manca nemmeno un appello: “Se vedete un cane in giro – la chiosa di Monica Don – segnalatelo subito, anche se sembra randagio. Magari c’è un padrone che da qualche parte lo cerca, e lo aspetta”. La vicenda è stata resa nota alla stampa da Rino Polloni, non in veste istituzionale – è il presidente del Consiglio comunale di Desenzano del Garda – ma in quanto grande amante degli animali (sempre in compagnia di Mila, la sua amata cagnolina). 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Miracolo di capodanno: ritrova la sua cagnolina dopo 7 anni e mezzo

BresciaToday è in caricamento