/~shared/avatars/21116101052925/avatar_1.img

claudio bragaglio

  • Bovezzo
Segui Contattami
claudio bragaglio

claudio bragaglio ha commentato:

"  E' necessario guardare con attenzione alle liste civiche a Brescia. E' una storia complessa, che nel '94 parte dall'avv. Rampinelli e che si è poi dipanata in modo differenziato. Il progetto d'una “civica delle civiche” sarà complicato, ma se v'è chiarezza d'intenti vi saranno comunque risultati. E pure una qualche delusione, da superare. “Riscossa civica”, ha detto Bersani dopo le recenti vittorie. Per dire, io credo, d'un civismo e d'un vento di cambiamento che investono anche i partiti. E lo stesso PD. Il loro modo di porsi non più “autoreferenziale” nel costruire ampie alleanze, aperte ai movimenti della partecipazione civica. Come a Milano. “Civismo”, oltre ad evocare “liste civiche”, significa quindi anche un modo nuovo d'essere dei partiti nella società e delle alleanze municipali da costruire, anche per la stessa Loggia, nel 2013. Partendo, non dai nomi dei candidati sindaco, ma da programmi e coalizioni, allargate anche alle civiche, come ribadito da Bisinella e da Frati, segretario e vicesegretario del PD. Molti auguri a Braghini, Avalli e ai tanti amici “civici” che sono all'opera per un'alternativa alla Giunta Paroli. "
in

Nasce il movimento "Civica per le civiche" in vista delle elezioni 2013

il 15 luglio del 2011 1 commenti

claudio bragaglio

claudio bragaglio ha commentato:

"  E' necessario guardare con attenzione alle liste civiche a Brescia. E' una storia complessa, che nel '94 parte dall'avv. Rampinelli e che si è poi dipanata in modo differenziato. Il progetto d'una “civica delle civiche” sarà complicato, ma se v'è chiarezza d'intenti vi saranno comunque risultati. E pure una qualche delusione, da superare. “Riscossa civica”, ha detto Bersani dopo le recenti vittorie. Per dire, io credo, d'un civismo e d'un vento di cambiamento che investono anche i partiti. E lo stesso PD. Il loro modo di porsi non più “autoreferenziale” nel costruire ampie alleanze, aperte ai movimenti della partecipazione civica. Come a Milano. “Civismo”, oltre ad evocare “liste civiche”, significa quindi anche un modo nuovo d'essere dei partiti nella società e delle alleanze municipali da costruire, anche per la stessa Loggia, nel 2013. Partendo, non dai nomi dei candidati sindaco, ma da programmi e coalizioni, allargate anche alle civiche, come ribadito da Bisinella e da Frati, segretario e vicesegretario del PD. Molti auguri a Braghini, Avalli e ai tanti amici “civici” che sono all'opera per un'alternativa alla Giunta Paroli. "
in

Nasce il movimento "Civica per le civiche" in vista delle elezioni 2013

il 15 luglio del 2011 1 commenti