In memoria di Vittorio Mero: "Il tuo ricordo resta vivo dentro di noi. Ciao Sceriffo"

Il ricordo commosso per lo Sceriffo Vittorio Mero, morto 15 anni fa in un incidente stradale tra Rovato e Ospitaletto

La commossa memoria di Vittorio Mero, a 15 anni dalla sua morte. Poche parole, e una fotografia, pubblicata sul sito web ufficiale del Brescia Calcio.

“15 anni senza te. 23 gennaio 2002. Il tuo ricordo resta vivo dentro di noi. Ciao Sceriffo”.

Nato a Vercelli nel 1974, Vittorio Mero è morto a soli 27 anni in un incidente stradale. Erano le 14 del 23 gennaio 2002, sull'autostrada A4 in territorio di Cazzago San Martino, tra i caselli di Ospitaletto e Rovato, direzione Venezia. Stava tornando a casa dalla sua famiglia, a Nave.

Quel giorno si giocava la semifinale di Coppa Italia, Parma-Brescia, lui era però squalificato. L'annuncio fu dato ai giocatori solo pochi minuti prima del calcio d'inizio. La gara venne rinviata.

Il Brescia Calcio in sua memoria ha ritirato la maglia numero 13. Il Ravenna, dove Mero ha giocato per anni, ha dedicato a Vittorio Mero la curva dei tifosi locali.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Ragazzino scompare durante la gita: ore di panico, 70 persone per cercarlo

    • Economia

      Brescia: sblocco delle assunzioni, in Comune 79 nuovi posti di lavoro

    • Incidenti stradali

      Ubriaco 7 volte oltre il limite, travolge un'auto: mamma, nonna e bimbo in ospedale

    • Cronaca

      Precipita col parapendio: morta sul colpo. La tragedia sotto gli occhi del marito

    I più letti della settimana

    • Mille Miglia: applausi e striscioni, tutti pazzi per Gianni Morandi (a sua insaputa)

      Torna su
      BresciaToday è in caricamento