'Va' Sentiero': 6.880 chilometri alla scoperta di terre alte italiane

Viaggio ideato da tre giovani lungo il 'sentiero Italia': camminata nelle 20 regioni, al via campagna di crowfunding

Una camminata di 6.880 chilometri alla scoperta di terre alte italiane, che inizierà il primo maggio, per scoprire le montagne e le loro genti, promuovendo le unicità di quei luoghi attraverso la rete e i social. È lo spirito di 'Va' sentiero', progetto fondato da Yuri Basilicò, Sara Furlanetto e Giacomo Riccobono e sostenuto dall'Assessorato regionale all'Autonomia e Cultura, che fa capo all'assessore Stefano Bruno Galli.

"Siamo abituati a ragionare in termini 'latitudinali' - commenta Galli, a proposito del progetto - mentre, in questa occasione, la prospettiva da considerare è 'altitudinale'. Per fare un esempio dei diversi punti di vista, mentre nel primo caso viene subito alla mente la storica 'frattura' tra nord e sud, nel secondo bisogna pensare agli aspetti geomorfologici della montagna, da settentrione a meridione". "Un'impresa di questo tipo - prosegue Galli -, attraverso le montagne, dal confine orientale alla Sardegna, percorrendo le Alpi, gli Appennini e la Sicilia, consente di cogliere chiaramente le differenze, le storie e le tradizioni delle diverse comunità volontarie territoriali, le lingue e le culture, la mutevole percezione del senso della marginalità delle terre alte, che qui diventano protagoniste". 

"Il confronto tra vari modelli di mentalità diffusa diventa allora una vera e propria fonte di ricchezza - conclude Galli -. E' la ricchezza di tutta la penisola, che offre questi scenari e queste opportunità entusiasmanti e suggestive. Perciò, da parte della Regione Lombardia, ci sarà sincero sostegno a questa affascinante iniziativa".

"Con questo viaggio - spiegano Yuri Basilicò, Sara Furlanetto e Giacomo Riccobono - vogliamo far conoscere il sentiero, soprattutto ai nostri coetanei, e dare voce alle terre alte, luoghi meravigliosi spesso dimenticati, spopolati o abbandonati a se stessi".

I tre ragazzi percorreranno a piedi l'intero 'Sentiero Italia', realizzato negli anni Novanta, attraversando tutte le catene montuose del Paese, toccando le 20 regioni italiane e oltre 350 borghi montani.

Per finanziare il progetto 'Va' pensiero' i tre fondatori hanno lanciato una campagna di crowfunding attraverso la piattaforma 'Indiegogo'. L'obiettivo è di raccogliere almeno 25.000 euro, per coprire le spese del team per i primi sette mesi di viaggio.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Pannelli fotovoltaici a Brescia: come funzionano e quali sono i vantaggi

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

  • Ragazzo di 16 anni gravissimo dopo un tuffo: trauma spinale, rischia la paralisi

  • Esce dalla villa per andare in edicola, imprenditore travolto e ucciso da una moto

  • Bambina bresciana sparisce in spiaggia, incubo per mamma e papà

Torna su
BresciaToday è in caricamento