FeralpiSalò, Remondina: "KO giusto col Treviso, ma del mio futuro non parlo"

Pensieri e viso scuro di mister Gianmarco Remodina dopo la sconfitta di domenica: "Non piace a nessuno finire così il campionato"

Coach Remondina parla del 3 a 0 contro il Treviso, sconfitta ampiamente meritata per i verdeblu. La squadra ha tirato 11 volte verso la porta senza mai riuscire a segnare: "Manca la mentalità e la cattiveria per affrontare match così delicati, nei quali hai motivazioni ma l’avversario di più. Vogliamo entrare nei nove per la Tim Cup, siamo in 3 a 40 punti e domenica dobbiamo vincere".

Quello che sembra esser mancato è il giusto atteggiamento. Pronti via, subito il gol: la partita si è compromessa dall’inizio, anche se la squadra ha avuto modo di pareggiare con un rigore in movimento di Ilari: "Non piace a nessuno finire così il campionato, certo l’importante è aver raggiunto la salvezza, ma non è bello rovinare il finale di stagione. Domenica dobbiamo senza dubbio vincere perché vogliamo aggiudicarci il passaggio in Tim Cup. Si vince e si perde tutti insieme. Le 4 assenze? Non c’entrano nulla".
 
Remondina non vuole poi affrontare le voci riguardanti il suo futuro: "È prematuro parlarne, perché la stagione non è finita ma soprattutto perché bisogna capire come sarà strutturato il prossimo campionato e le ambizioni societarie”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: "Una Regione ad alto rischio il 3 giugno non può riaprire"

  • Coronavirus: riaprono i bar, ragazzo subito collassa per il troppo alcol

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Dramma in paese, ragazzo muore a 29 anni: "Il Signore dia conforto ai tuoi genitori"

  • Terribile schianto frontale, auto distrutte e 3 feriti: uno è grave al Civile

Torna su
BresciaToday è in caricamento