FeralpiSalò, Remondina: "KO giusto col Treviso, ma del mio futuro non parlo"

Pensieri e viso scuro di mister Gianmarco Remodina dopo la sconfitta di domenica: "Non piace a nessuno finire così il campionato"

Coach Remondina parla del 3 a 0 contro il Treviso, sconfitta ampiamente meritata per i verdeblu. La squadra ha tirato 11 volte verso la porta senza mai riuscire a segnare: "Manca la mentalità e la cattiveria per affrontare match così delicati, nei quali hai motivazioni ma l’avversario di più. Vogliamo entrare nei nove per la Tim Cup, siamo in 3 a 40 punti e domenica dobbiamo vincere".

Quello che sembra esser mancato è il giusto atteggiamento. Pronti via, subito il gol: la partita si è compromessa dall’inizio, anche se la squadra ha avuto modo di pareggiare con un rigore in movimento di Ilari: "Non piace a nessuno finire così il campionato, certo l’importante è aver raggiunto la salvezza, ma non è bello rovinare il finale di stagione. Domenica dobbiamo senza dubbio vincere perché vogliamo aggiudicarci il passaggio in Tim Cup. Si vince e si perde tutti insieme. Le 4 assenze? Non c’entrano nulla".
 
Remondina non vuole poi affrontare le voci riguardanti il suo futuro: "È prematuro parlarne, perché la stagione non è finita ma soprattutto perché bisogna capire come sarà strutturato il prossimo campionato e le ambizioni societarie”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale: un morto, un ferito grave e 8 chilometri di coda

  • Pontevico, apre nuovo supermercato ALDI: tutte le informazioni

  • Si schianta in moto, ragazzo finisce sotto un camion: è gravissimo

  • Malore al volante, si schianta nel campo e muore: a bordo dell'auto anche moglie e amici

  • Corpo riverso sul tavolino, ragazzo bresciano trovato morto in casa

  • Per la figlia avuta da Renga, Ambra sogna un futuro da Aurora Ramazzotti

Torna su
BresciaToday è in caricamento