Tennis: primo punto in serie A1 per il Bal Lumezzane

contro faenza finisce 2-2

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Un traguardo importante messo in cassaforte, ma anche un po' di amarezza per colpa della malasorte. È la sintesi della domenica agrodolce del Bal Lumezzane, che nella terza giornata del Campionato di Serie A1 femminile ha fermato sul 2-2 le finaliste del 2017, le ragazze del Club Atletico Faenza, conquistando il primo storico punto nella massima competizione nazionale. Un risultato atteso e meritato, che premia anche il bel tennis mostrato nelle prime due giornate e ribadisce che la formazione capitanata da Alberto Paris ha tutte le carte in regola per conquistare la salvezza. Tuttavia, la giornata avrebbe potuto assumere contorni ancora più felici se nel game d’apertura del primo singolare di giornata non fosse arrivato l’infortunio di Ylena In-Albon, bloccata da un problema muscolare alla coscia nell’incontro con Camilla Scala.

La svizzera ha provato comunque a restare in campo, ma il dolore era troppo forte e sul 3-1 per la rivale ha dovuto gettare la spugna, rinunciando a un duello che la vedeva favorita per conquistare un successo potenzialmente decisivo per dare i tre punti alle bresciane. Negli altri match, Georgia Brescia ha superato per 6-4 7-6 una giocatrice esperta e pericolosa come Alice Balducci, facendo valere la sua superiorità nei momenti chiave, poi la giovane del vivaio Rubina De Ponti ha firmato l’impresa contro Agnese Zucchini, spuntandola per 3-6 7-6 7-6 in una battaglia di oltre due ore. Più volte il match è sembrato sul punto di sfuggire dalle mani della romagnola del Tc Lumezzane, specie quando nell’ottavo gioco del terzo set la rivale ha avuto la chance per salire 5-3. Ma la De Ponti è stata fredda, ha stretto i denti e ha conquistato un nuovo tie-break, chiudendo per 7-4 al primo match-point e portando le padrone di casa sul 2-1.

Le ragazze di Lumezzane non sono però riuscite a completare l’opera nel doppio, con la coppia Brescia/De Ponti che, pur giocando un ottimo match, si è arresa con il punteggio di 7-5 6-3 alla migliore alchimia del duo Balducci/Scala, abituato a giocare insieme già da qualche stagione. C’è qualche rimpianto per il primo set, nel quale le bresciane hanno servito sul 5-4 prima di cedere tre game di fila, e anche per un secondo set più aperto di quanto dica il 6-3 finale. “Siamo contenti per aver conquistato il nostro primo punto – ha detto capitan Paris –, anche se la sfortuna ci ha messo i bastoni fra le ruote. Senza l’infortunio della In-Albon avremmo potuto vincere, anche perché Brescia e De Ponti hanno giocato molto bene, battendo due avversarie difficili.

Ora non ci resta che augurarci che il problema di Ylena non sia nulla di grave: la sua presenza è fondamentale, e venerdì 1 novembre ci attende subito un nuovo incontro”. Sarà il primo del girone di ritorno, in trasferta sui campi della capolista Tennis Club Prato, sempre a segno nelle prime tre giornate. Grazie al pareggio con Faenza, invece, Lumezzane resta al terzo posto davanti alle romagnole, in virtù di una migliore differenza fra match vinti e persi. Un piccolo vantaggio da provare a conservare nel girone di ritorno.

RISULTATI Terza giornata Girone 1 Bal Lumezzane - Club Atletico Faenza 2-2 Camilla Scala (F) b. Ylena In-Albon (L) 3-1 ritiro, Georgia Brescia (L) b. Alice Balducci (F) 6-4 7-6, Rubina De Ponti (L) b. Agnese Zucchini (F) 3-6 7-6 7-6, Balducci/Scala (F) b. Brescia/De Ponti (L) 7-5 6-3. CLASSIFICA GIRONE 1 1. Tennis Club Prato, 9 punti (9-3) 2. Tennis Club Genova 1893, 6 punti (8-4) 3. Bal Lumezzane, 1 punto (4-8) 4. Club Atletico Faenza, 1 punto (3-9)

Torna su
BresciaToday è in caricamento