Sassuolo-Brescia, le pagelle. Bella gara ma sfortunata

Ci mancava solo questo, un gol a dieci secondi dalla fine. Spesso i ragazzi mancano di cattiveria, e poi ci sono i due gol sbagliati in pieno recupero. Grande partita di Berardi che salva due volte il risultato

Leali 5,5: Mai troppo impegnato, nei momenti critici non è si dimostra troppo sicuro. Vedi le due respinte corte su cui è strepitoso Berardi.

Mandorlini 6,5: Da titolare ci mette il massimo impegno, non esce mai dalla sua posizione e si concede un paio di ripartenze. Forse lascia troppi spazi agli esterni neroverdi nel finale di partita.

Berardi 8: Il migliore in assoluto. Per come approccia la partita in mezzo alla difesa, per come salva il risultato due volte, con due interventi in anticipo da vero campione.

De Maio 5,5: Non è in formissima e si vede. Complice delle confuse mischie degli ultimi minuti, tra cui quella che vale lo sfortunato pareggio.

Daprelà 7: Bravo negli anticipi, propositivo nelle (poche) ripartenze. Si fa ammonire, al suo posto Magli sv

Salamon 7,5: Come centrocampista non dà il meglio di sé. Quando la squadra resta in dieci, e si sposta proprio davanti alla difesa, diventa fondamentale. Insuperabile di testa.

Budel 4,5: Sempre in ritardo nel primo tempo, si fa ammonire per un’ingenuità e si fa espellere dopo 44 secondi nella ripresa.

El Kaddouri 5: Voto abbassato perché compartecipe degli errori che potevano chiudere il match nei minuti di recupero. Grande progressione al ’46, sbaglia completamente la conclusione.

Juan Antonio 7: Grande propositore di giornata, tra dribbling e ottime intuizioni. Ci mette la testa e la corsa, vero riferimento per centrocampo e attacco. Al suo posto Scaglia 5, entra per perdere tempo ma sbaglia un gol quasi clamoroso, con il Brescia ancora in vantaggio.

Jonathas 7: Protagonista del primo tempo, realizza il rigore ed è bravo nel fare reparto praticamente da solo. Bella intuizione nel finale, quasi un colpo di tacco per El Kaddouri. Si stanca facilmente.

Feczesin 4,5: Un vero fantasma, fa una sola giocata. Al suo posto Martina Rini 5,5, parte bene ma poi sembra volersi nascondere.

Scienza 5,5: Tante colpe non ne ha, questa è proprio sfiga. Forse avrebbe potuto togliere Budel nell’intervallo, ma tutto sommato il Brescia ha un po’ cambiato faccia.

SASSUOLO: Pomini 6, Marzoratti 5, Piccioni 5,5, Terranova 5,5, Lavernone 7 (’78 Consolini 6), Cofie 7, Valeri 6 (’62 Marchi 8), Longhi 7, Sansone 5,5, Bakye 5 (’46 Bianchi 5), Masucci 7. All. Pea 7

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento