Pesca: la regione stanzia 18mila euro per la tutela della fauna ittica bresciana

Contributi a Fipsas Lombardia e a unioni di Sondrio e di Brescia

La Giunta regionale lombarda, su proposta dell'assessore all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi Fabio Rolfi, ha deliberato lo stanziamento di 100.000 euro in favore delle associazioni dilettantistiche di pesca per la tutela della fauna ittica nelle acque regionali. 

"Questi fondi - ha dichiarato l'assessore Fabio Rolfi - servono a coprire le spese correnti per l'esercizio della vigilanza sulle acque di interesse ittico, per interventi di riqualificazione degli ambienti acquatici per azioni di ripopolamento delle specie ittiche tutelate, per la gestione delle strutture per la produzione di ittiofauna da ripopolamento e per la gestione delle aree naturali di frega e degli impianti esistenti per la produzione di materiale ittico per il ripopolamento". 

"Le tre associazioni qualificate - ha aggiunto l'assessore - coinvolgono un totale di 65.000 pescatori lombardi. La loro attività va valorizzata e finanziata per la tutela di una disciplina collegata direttamente alla tutela ambientale, alla lotta al bracconaggio e alla valorizzazione delle risorse ittiche che possono avere valore turistico e gastronomico" ha concluso l'assessore.

I finanziamenti sono così ripartiti: Fipsas Comitato Regione Lombardia: 65.000 euro; Unione Pesca Sportiva Provincia di Sondrio, 17.000 euro; Unione Pescatori Bresciani, 18.000 euro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Orrore in campagna: scoperto il corpo completamente carbonizzato di una donna

  • Cronaca

    L'operaio rapito: "Ha sparato due colpi, uno verso la ex e uno contro di me"

  • Cronaca

    Provoca un incidente e scappa: rocambolesco inseguimento nella notte

  • WeekEnd

    Cosa fare a Brescia dal 18 al 20 gennaio: i migliori eventi del weekend

I più letti della settimana

  • "Hai fatto sesso con la mia fidanzata": pistola in pugno, rapisce un operaio e lo porta nei boschi

  • 300 chili di pesci morti, è una strage: nel lago una rete abusiva di quasi 1 chilometro

  • Timbra il cartellino, ma intanto se la spassa al ristorante: licenziata in tronco

  • Muore senza eredi diretti: 2,5 milioni a lontani parenti, agli amici e al suo paese natale

  • Operaio rapito fuori dal lavoro e portato nei boschi: ricerche a tappeto

  • Marito tradito se la prende con l'amante della moglie, preso a pugni in strada

Torna su
BresciaToday è in caricamento