Trapani-Lumezzane, Gianluca Festa: «Due gol che si potevano evitare»

I ragazzi di Festa sconfitti in Sicilia, reti di Pacilli e Mancosu quando mancavano meno di dieci minuti al triplice fischio. L’allenatore rossoblu scuote la testa: “Non sono contento, due gol che si potevano evitare”

Sicuramente non è facile giocare in casa del Trapani, ancora secondo in classifica ma potenzialmente già in testa. Se poi la partita bene o male la tieni, e prendi due gol negli ultimi dieci minuti, la parola ‘rimpianto’ si fa spazio a spintoni nella testa. Il vantaggio di Pacilli, i padroni di casa che serrano le file, il raddoppio quando il 90’ è già scoccato, diagonale in area firmato Mancosu.

“Non sono molto contento della prestazione dei miei ragazzi – ha detto nel post partita l’allenatore rossoblu, Gianluca Festa – La mia è una squadra sempre offensiva, ma con il Trapani non abbiamo fatto valere le nostre caratteristiche. Dovevamo aspettarli e ripartire, non l’abbiamo fatto. E i due gol subiti, erano certamente evitabili”.

In classifica i punti sono 33, la strada è ancora lunga: “Siamo convinti di potercela giocare, di poter disputare i playoff”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

Torna su
BresciaToday è in caricamento