Campione di scacchi a 16 anni: Gabriele vola in India per i Mondiali

Ha 16 anni e vive a Bovezzo: è Gabriele Lumachi il nuovo campione italiano di scacchi per la sua categoria. In ottobre sarà in India per i Mondiali

Ha soltanto 16 anni ma si allena da quando ne aveva 8, anche tre ore al giorno: costanza e dedizione per diventare un “maestro” degli scacchi, tanto da meritarsi il titolo di campione italiano under 16. Un riconoscimento che già di per sé è motivo di orgoglio: nella pratica però, il giovane campione bresciano così facendo si è qualificato ai campionati mondiali di categoria, in programma in India il prossimo ottobre.

Il piccolo grande campione

Lo scrive il Giornale di Brescia: il piccolo grande campione è il giovanissimo Gabriele Lumachi, di Bovezzo, studente dell'IIS Castelli di Brescia. Come detto si allena ormai da otto anni, da sempre affiancato dalla scuola di scacchi Torre&Cavallo di Sarezzo, in provincia (e non solo) un punto di riferimento: 331 corsi in 72 paesi bresciani, e solo lo scorso anno.

E' stato il nonno Giovanni ad avvicinare Gabriele al mondo degli scacchi. Forse un'abitudine di famiglia quella di utilizzare bene il cervello e le mani: i genitori infatti sono entrambi musicisti, il papà suona il fagotto e la mamma suona la viola.

Libri e scacchiera: studio e allenamenti costanti

In questi giorni Lumachi è ancora in gara, per i campionati italiani assoluti a Spoleto. Comunque vada, è stato un successo: e lo sarà ancora. Gabriele si allena sulla scacchiera, al computer, leggendo libri, sfidando maestri e campioni anche via Skype.

La scuola di scacchi Torre&Cavallo è un'associazione sportiva dilettantistica (Asd), operativa dal 2007. Questi i prossimi tornei estivi, già programmati: il 27 luglio alla Festa del Fil de Fer a Villanuova, il 14 agosto a Ghedi, il 27 agosto a Manerba, l'8 settembre il Memorial Fulvio Savazzi a Vicomoscano, provincia di Cremona.

Potrebbe interessarti

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Come smettere di fumare

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Ubriaca fradicia di primo mattino, ragazza soccorsa da un'ambulanza

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Blitz della Locale dal parrucchiere, scattano i sigilli

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

Torna su
BresciaToday è in caricamento