FeralpiSalò: richiesta la deroga per poter giocare al Turrina

“Sarebbe bello, come ho sempre detto, restare a Salò - spiega il Presidente Pasini -. Stiamo lavorando molto per trovare questa soluzione"

La FeralpiSalò presenterà alla Lega Pro la richiesta ufficiale di deroga per poter giocare le partite interne allo stadio Lino Turina.

La decisione è stata presa dopo l’incontro tra il Segretario generale della FeralpiSalò Omar Pezzotti e il presidente della Figc Giancarlo Abete, a margine della presentazione dei calendari, ieri a Firenze.

Pezzotti, accompagnato nell’occasione dal vice sindaco del Comune di Salò Stefania Zambelli, ha parlato inoltre con i vertici della Lega Pro, tra cui il Direttore generale Francesco Ghirelli e il responsabile agli impianti sportivi Giancarlo Vigiani, che hanno confermato la volontà della Lega di assecondare quelle società con carenze legate alla capienza degli stadi.

La società, unitamente al Comune, si è già impegnata a produrre tutto il materiale necessario per poter formulare la richiesta ufficiale di deroga.

Decisiva è stata la caparbietà mostrata nel voler dare ai propri tifosi la possibilità di seguire la squadra da vicino, senza doversi così spostare allo stadio Rigamonti di Brescia. Con il Comune si sta lavorando fianco a fianco per portare a casa questo importante risultato.

Sarebbe bello, come ho sempre detto, restare a Salò - spiega il Presidente Pasini -. Stiamo lavorando molto per trovare questa soluzione: ci teniamo al nostro territorio, alla nostra identità. Non c’è ancora nulla di decisivo. Ci sono stati momenti in cui la Lega Pro sembrava davvero irremovibile, ora invece pare si siano ammorbiditi. E mi piacerebbe tanto, soprattutto per i nostri tifosi. Che hanno l’ennesima dimostrazione di come la FeralpiSalò pensi a loro. Positivo senza dubbio anche il lavoro all’amministrazione comunale, decisa nel far valere il buon senso in tutta questa operazione per poter lasciare a Salò i colori verdeblù. Speriamo”.

Il Vice sindaco Zambelli sintetizza così il tutto: “La collaborazione con la FeralpiSalò è lineare: entrambi abbiamo lo stesso obiettivo. Certo, c’è ancora da fare. Presenteremo il progetto e le delibere preparate in precedenza, oltre ai permessi della Prefettura per la sicurezza dell’impianto. I lavori delle sale interne sono già pronti a partire, com’era previsto. Adesso aspettiamo la decisione”.

Potrebbe interessarti

  • Rimedi naturali per far passare la sbornia

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • Attenzione al ragno violino: cosa fare in caso di morso

  • La ciclabile dei sogni batte ogni record: in un anno visitata da 325.000 persone

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Scendono dall'auto in panne, travolti e uccisi sulla Statale: morti due ragazzi

  • Sfonda il parabrezza, sbalzato sull'asfalto per diversi metri: muore a soli 26 anni

  • Orribile tragedia sulla strada: muore con la testa schiacciata dal camion

  • Tenta il suicidio buttandosi dal terzo piano, grave un ragazzo

  • Terribile incidente: schiacciato da 15 tonnellate di acciaio, muore padre di famiglia

Torna su
BresciaToday è in caricamento