Calciomercato Brescia: Calori vuole i suoi, Vicente e Scozzarella

Due grandi ex della promozione del Portogruaro corteggiati dalle Rondinelle. Dopo le prime cessioni si cerca un attaccante vero: mai spenta la pista Babacar, attenzione a Larrondo, e magari a Paolo Granoche

Esperienza e magari qualche gol. Questo si chiede al mercato del Brescia, ancora fermo dopo le prime cessioni che hanno chiuso l’anno solare, il tris dei sampdoriani (a Berardi e Juan Antonio si è aggiunto Magrassi) e il bianconero Leali, che potrebbe però restare in biancazzurro anche un anno, e forse due.

Qualche partenza e qualche arrivo, su questo Alessandro Calori è stato molto chiaro: "Un rinforzo per ogni reparto". I suoi obiettivi dichiarati sono i trascinatori del suo Portogruaro, i protagonisti di quella storica e mai dimenticata promozione: prima di tutti Bruno Leonardo Vicente, ora al Como, subito dopo Matteo Scozzarella, ora alla Juve Stabia, su cui si tratta sulla base di uno scambio: Luigi Alberto Scaglia.

Poi c’è il balletto delle punte. Si è parlato di Gimenez, si è parlato di Mastronunzio: tante le voci, pochissime le certezze. In ballo i soliti noti, mai disprezzati, come Paolo Granoche, esperienza e stazza, e Kouma El Babacar, giovane e spericolato. Il nome nuovo è quello di Marcelo Larrondo, attaccante non troppo prolifico in forza al Siena. Oltre 80 chili per 191 cm: un attaccante di peso, su questo non c’è dubbio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

  • Auto sbatte contro il guard rail e si ribalta: morto un bambino, ferite due ragazzine

  • Triumplina 43: la maxi-piazza commerciale con negozi, supermercato e ristoranti

Torna su
BresciaToday è in caricamento