De Maio: "Rispettiamo il Padova, ma non abbiamo paura"

"Convinzione nei nostri mezzi e nessuna paura", così dà la carica ai suoi Sebastien De Maio, prima dell'allenamento pomeridiano di ieri al Centro Sportivo San Filipp

Il Padova è una squadra da affrontare con lo stesso atteggiamento messo in campo contro lo Spezia.


Così il difensore francese del Brescia Calcio Sebastien De Maio prima del consueto allenamento pomeridiano al Centro Sportivo San Filippo: “Dovremo avere rispetto nei confronti del Padova, ma allo stesso tempo convinzione nei nostri mezzi e nessuna paura. Loro, ultimamente, sono un po' la nostra bestia nera: mi hanno infranto due sogni… Uno è stato la promozione diretta due anni fa; l’altro la speranza dei play off qualche mese fa. Speriamo che la ruota giri...” 


A proposito della condizione della squadra: “Dopo la prova opaca di Crotone, già contro la Juve Stabia le cose sono andate meglio e domenica a La Spezia la crescita è stata evidente. Nel primo tempo, contro un formazione molto forte, abbiamo mostrato carattere: se fosse finito 3-1 per noi, credo non ci sarebbe stato niente da dire.

”
Come vede De Maio il suo compagno di reparto Salamon? “Bartosz sta prendendo coscienza del ruolo. Sta cominciando a capirne i movimenti e questo lo porta ad essere più sicuro e ad avere più personalità. E in campo e fuori si vede. Secondo me potrà togliersi delle soddisfazioni, da difensore.”


Infine un benvenuto ai nuovi arrivati: “Sono arrivati due giocatori importanti, che hanno giocato diversi campionati in Serie A. Si può pensare in grande? Pensiamo per prima cosa alla salvezza, poi vedremo strada facendo…”

 

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Pannelli fotovoltaici a Brescia: come funzionano e quali sono i vantaggi

  • Alla scoperta del Sentiero delle Grotte, gioiello nascosto del Lago d'Iseo

I più letti della settimana

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

  • Ragazzo di 16 anni gravissimo dopo un tuffo: trauma spinale, rischia la paralisi

  • Esce dalla villa per andare in edicola, imprenditore travolto e ucciso da una moto

  • Bambina bresciana sparisce in spiaggia, incubo per mamma e papà

  • Lui è in gravi condizioni, rischia di morire: marito e moglie sposi in ospedale

Torna su
BresciaToday è in caricamento