Brescia: l’hockey conquista la promozione in A2

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

L’Hockey Cus Cube Brescia conquista la promozione in A2 nelle finali svolte al Campo sportivo di Via Giotto sabato 9 e domenica 10 Giugno, dominando con tre vittorie in altrettante partite il girone play-out della serie B di Hockey su prato.

Dopo un brillante campionato (solo vittorie per i bresciani), la squadra si è confermata nel girone delle finali: sabato ha superato i milanesi dell’Hockey Cernusco con un rotondo 4-0. Emozionante e decisiva la sfida di domenica mattina con la compagine più temibile, la Lazio Hockey, domata 2-1 dopo una partita comunque sempre sotto controllo per i bresciani; trionfo finale nell’ultimo incontro, vinto per 11-1 contro i marchigiani dell’HC Mogliano.

Con questo risultato l’hockey bresciano raggiunge la serie A2, dopo aver sfiorato il risultato lo scorso anno nelle sfortunate finali di Potenza Picena. Grande soddisfazione per il Presidente, Mario Vinai: la promozione è stata infatti il risultato degli sforzi della società, che ha sostenuto, con tutte le difficoltà degli sport meno noti, l’organizzazione e il progetto tecnico, affidato all’allenatore, l’argentino Juan Bazzoni, coadiuvato in questi giorni dal giocatore-team manager Ernesto Bertoglio. Eccellenti i risultati conseguiti: oltre alla promozione, sono arrivati anche i premi individuali per i bresciani, assegnati per il miglior realizzatore a Luca Sorice, autore di 7 reti in tre partite; per il miglior portiere a Luca Possali, mentre per il miglior giocatore i nostri Luca Marizzoni e Zaman Sher si sono dovuti accontentare dell’ex-equo con il laziale Marco Brocco.

Tutti i giocatori comunque, a partire dal capitano Sergio Mirabile, passando per il vice-capo cannoniere Christian Resconi (ma ognuno dei giocatori andrebbe nominato), hanno dato il loro contributo alla realizzazione dell’impresa sportiva. Notevole anche lo sforzo organizzativo, realizzato grazie ai tanti volontari e simpatizzanti dell’hockey bresciano che si sono resi disponibili. Raggiunto questo risultato, la società bresciana dovrà ora progettare il futuro, puntando, nonostante le poche risorse a disposizione (si tratta di un’attività quasi interamente autofinanziata) ad un rafforzamento dal punto di vista tecnico, sempre sotto la guida di Bazzoni, e alla crescita delle squadre giovanili, vero patrimonio sportivo della società.

Nella fotografia: A.S.D. Hockey Cuscube Brescia: In piedi: Sergio Mirabile (capitano), Zaman Sher, Lorenzo Ruglioni, Marco Vinai, Giulio Colpani, Marco Paolantoni, Nemanja Kovacevic, Erik Bowens, Christian Resconi, Flavio Casali, Ernesto Bertoglio, Alessio Gervasi, Juan Bazzoni (Allenatore); accosciati: Luca Possali, Paolo Poli, Luca Sorice, Fabio Marizzoni, Ali Waquas, Luca Pasini, Luca Marizzoni, Massimiliano Galeri (vice capitano), Alessandro Vanoni. Presidente: Mario Vinai Dirigente: Dario Gervasi Altri giocatori: Osvaldo Bianco, Alberto Camerini, Matteo Salemi, Andrea Amico, Pablo Zambelli.

Torna su
BresciaToday è in caricamento