Brescia-Verona, le pagelle. Grande Daprelà, grandissimo Cordova!

Missione compiuta, Verona battuto. Senza faticare troppo, senza mai rischiare. Squadra compatta ma forse rinunciataria, e allora ci pensa Cordova, appena entrato. Nel primo tempo il gol di Daprelà

Arcari 6: Non registrato nel primo tempo, non può nulla sul gol, si fa notare per una deviazione nella ripresa. Bravo in uscita, in realtà non ha moltissimo da fare.

Mandorlini 6: Torna in campo dopo un mese, o quasi. Torna al suo ruolo naturale, o quasi. Non sfigura, questo è chiaro, ma fa bene ad arretrare e a mantenere la sua posizione originale.

De Maio 6: Il Verona non è poi così pericoloso senza le invenzioni del suo Vichingo. E allora basta marcarli stretti, e alzare un po’ il gomito.

Caldirola 6,5: Movenze da leader, fin dai primissimi minuti. Guida la difesa, questo ragazzo farà strada.

Martinez 4,5: Non è la sua giornata, lo si capisce quasi subito. La conferma arriva al ’39, quando regala a Berrettoni il pallone del pareggio. Rischia anche nella ripresa, con un errore simile sui piedi del cecchino Gomez, si stabilizza poi con il passare dei minuti.

Daprelà 7,5: Il migliore in campo, ancora una volta. Parte forte fin da subito, agili falcate e metri guadagnati. Poi realizza il meritato vantaggio, si infuria e prova a reagire, corre come un matto anche nel secondo tempo. Instancabile terzino con apprezzabili deviazioni da ala.

Salamon 6: Né sale né pepe, e penso che anche lui ne sia consapevole. Manca un po’ di grinta, persa per strada o forse mai avuta. Comunque impeccabile nei recuperi. Al suo posto Cordova 7,5, entra in campo per fare una sola cosa, segnare su punizione. E lo fa alla grande!

Vass  6: Contribuisce a rinforzare il muro biancoblu, probabilmente ha pure l’ordine di non sbilanciarsi, di non rischiare. Al suo posto Martina Rini 6, entra subito in partita con due ottimi interventi difensivi.

Rossi 6: Rispetto al botto iniziale è in chiara fase calante. Un po’ anonimo ma utile più volte, e poi fa un gran numero ad inizio gara. Al suo posto Piovaccari sv

El Kaddouri 5,5: Un po’ meglio delle ultime uscite, è lecito aspettarsi di più. Almeno oggi ce la mette tutta, e corre anche a recuperare un paio di palloni nella sua trequarti.

Jonathas 5: Fatiscente, sperando che non diventi un’abitudine. Troppo sicuro di sé nei primi ’45, troppo lento nella ripresa

Calori 6: Primo tempo d’attesa, ripresa pure. Lui la tenta la carta delle due punte, ma nessuno ne pare essere veramente convinto. Chi si accontenta gode? In Serie B non sempre. E allora ci pensa Cordova!

HELLAS VERONA: Rafael, Cangi, Mareco, Maietta, Scaglia, Jorginho, Galli 5,5 (’81 Lepiller), Tachtsidis, Gomez, Ferrari 4,5 (’60 Pichlmann), Berrettoni 6 (’60 Russo). All. Mandorlini

Potrebbe interessarti

  • Rimedi naturali per far passare la sbornia

  • Attenzione al ragno violino: cosa fare in caso di morso

  • La ciclabile dei sogni batte ogni record: in un anno visitata da 325.000 persone

  • Mangiare piccante fa bene o fa male? Tutti i segreti del peperoncino

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Esce di casa e scompare: trovato morto nel lago

  • Scendono dall'auto in panne, travolti e uccisi sulla Statale: morti due ragazzi

  • Sfonda il parabrezza, sbalzato sull'asfalto per diversi metri: muore a soli 26 anni

  • Orribile tragedia sulla strada: muore con la testa schiacciata dal camion

  • Tenta il suicidio buttandosi dal terzo piano, grave un ragazzo

Torna su
BresciaToday è in caricamento