Basket Brescia: arriva Imola per continuare la caccia ai playoff

Domenica match al San Filippo con una formazione matematicamente già retrocesso. L'imperativo assoluto è vincere per continuare la caccia ai playoff

JR Giddens, miglior marcatore del Basket Brescia Leonessa

Dopo l’importante vittoria sul parquet partenopeo del PalaBarbuto per 86-80, Brescia ritorna al San Filippo per il penultimo impegno casalingo della stagione: di fronte c’è il fanalino di coda della Adecco Gold (e già matematicamente retrocessa in Adecco Silver), l’Aget Imola. Un impegno fondamentale soprattutto in chiave playoff, dato che a quattro giornate (compresa quella di oggi) dalla fine, la Centrale del Latte dista due punti dal settimo posto in graduatoria, occupato dalla GZC Veroli con 28 punti.

L’Aget è una squadra costruita in estate con l’obiettivo di conquistare una salvezza, che partita dopo partita è diventata sempre più irraggiungibile: fino ad ora infatti, sono stati solo due i punti conquistati dai romagnoli (in casa contro Casale Monferrato con il punteggio di 74-63).

Imola può vantare la presenza nel suo roster di una vera e propria leggenda del basket italiano: stiamo parlando di Vincenzo Esposito, che dopo un periodo passato ad allenare (proprio sulla panchina di Imola, poi sostituito da Federico Vecchi) ha deciso di rimettere le scarpette ai piedi e scendere in campo per dare una mano all’Andrea Costa a conquistare il terz’ultimo posto in graduatoria (che significa salvezza). Dopo qualche ottima partita giocata (in stagione 5.5 punti e 2 assist di media), “El Diablo” si è infortunato e potrebbe rimettere piede in campo proprio con Brescia. Al suo fianco nel quintetto, il giovane play Alessandro Maccaferri, che in stagione viaggia a 3 punti e 1.4 assist a partita. Nel ruolo di ala piccola c’è Warren Niles, il “go to guy” della formazione imolese, che tiene medie di 17 punti e 5 rimbalzi.

Avvicinandoci a canestro troviamo nel ruolo di ala grande il giovane Corrado Bianconi, in grado di garantire quasi 9 punti e 2 rimbalzi a partita. A chiudere il quintetto c’è il pilastro dell’Aget, Mitchell Poletti, che grazie alla sua grande esperienza e qualità riesce a portare alla causa imolese più di 12 punti e 9 rimbalzi ad allacciata di scarpe. Dalla panchina Imola può contare su Alessandro Mancin, ala/centro che contribuisce con 4 punti e 4 rimbalzi a partita, oltre che su Filippo Gorrieri (1 punto e 1 rimbalzo). Altro elemento dalla panchina è Matteo Folli, che insieme a Davide Sedioli e Luca Ciampone, chiude le rotazioni della squadra di coach Federico Vecchi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Arrivano una Smart e una Fiat 500, poi lo scambio di droga: arrestato cantante

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento