Per tutta estate il paese illumina strade e palazzi: sul lago il borgo più romantico d'Italia

Fino al 15 settembre, tutte le sere, e fino al 29 settembre solo nei weekend, tutto il centro storico di Lovere s'illuminerà di proiezioni dedicate all'amore

Foto instagram@nanni_marini

“Mi trovo ora nel luogo più amabilmente romantico che abbia visto in vita mia”: lo scriveva Lady Mary Wortley Montagu, più di 250 anni fa, con riferimento a Lovere, sul lago d'Iseo. Scrittrice, poetessa, inguaribile romantica: si era follemente innamorata della piccola cittadina sulle sponde del Sebino. E a Lovere le sono stati riconoscenti, eccome: tanto da intitolarle, nel 2016, una nuova e sfavillante promenade, la nuova passeggiata a lago.

Il borgo più romantico d'Italia

Il nome e le parole di Lady Wortley impresse per sempre sull'opera vista lago tra le più note e apprezzate del paese. Non solo: quanto scrisse la poetessa è tornato a brillare anche sulle mura dei palazzi. Come ogni anno, ormai da cinque anni, anche a Lovere si è scatenata la “Notte romantica”, iniziativa promossa dall'associazione dei Borghi più Belli d'Italia, di cui anche Lovere fa parte.

Anzi, di più: per le sue luccicanti installazioni visive, per i suoi vicoli e le stradine, ovviamente per il lago, Lovere si è meritato l'appellativo di borgo più romantico d'Italia. Meritato o meno, ai posteri l'ardua sentenza: di certo, dal punto di vista turistico, un risultato non da poco. E che potrà essere utilizzato come volano di promozione del territorio.

Brillano le luci e splendono i palazzi

Ma intanto brillano le luci, splendono i palazzi nel segno del ricordo, dei mille colori e soprattutto dell'amore e del romanticismo. E non poteva che essere così, nel borgo più romantico d'Italia. Per il quinto anno consecutivo, e per tutta l'estate fino al 29 settembre prossimo, oltre 10mila metri quadrati di edifici saranno letteralmente sommersi da proiezioni, dipinti e loghi, citazioni.

E' difficile spiegarlo a parole, è da provare e vedere: le facciate dei palazzi è come se diventassero giganteschi quadri, su cui con le tecniche moderne della video-proiezione il quadro stesso prende vita, si muove e appunto s'illumina di tanti, tantissimi colori diversi. Non mancano alcune delle opere che hanno fatto la storia dell'arte: di certo meritano menzioneIl baciodi Francesco Hayez, forse il più celebre dipinto d'amore degli ultimi due secoli, e la riproduzione per immagini della scultura Amore e Psiche, a firma di Antonio Canova e oggi custodita al Louvre di Parigi.

Le strade illuminate, le date e gli orari

Ma quali sono le vie, le strade e le piazze interessate alle proiezioni? I palazzi s'illumineranno praticamente in tutto il centro storico. Per essere sicuri: la passeggiata a lago, ovviamente, intitolata a Lady Wortley. E poi Piazza Garibaldi, l'accademia Tadini nell'omonima via, Piazza Tredici Martiri e Piazza Vittorio Emanuele. Le proieizioni sono stati inaugurate il 22 giugno, in occasione appunto della “Notte romantica”.

Ma saranno proiettate tutte le sere, senza sosta, fino al 15 settembre prossimo. Dal 16 al 29 settembre, invece, i palazzi s'illumineranno ma solo nel fine settimana. Breve pausa autunnale e poi si ricomincia. In avvicinamento al periodo natalizio gli edifici e le facciate di Lovere torneranno ad illuminarsi per l'iniziativa del “Borgo della luce”: al posto di baci e quadri memorabili, saranno proiettate scene del Natale e della Natività. Che sia estate o sia inverno, un paese da non perdere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

Torna su
BresciaToday è in caricamento