Legoland Water Park a Gardaland, il primo in Europa: aprirà in primavera

Svelate le prime immagini del Legoland Water Park di Gardaland, il primo in Italia e in tutta Europa: apertura prevista per giugno 2020

Sale la febbre per il Legoland Water Park di Gardaland, il primo in Italia e in tutta Europa, il quinto nel mondo: mancano pochi mesi, l'apertura è prevista per il giugno del 2020. E mentre fervono i lavori nel cantiere, è stato finalmente svelato dove sarà collocato e come apparirà il portale d'ingresso del parco acquatico, unico nel suo genere e ovviamente tutto dedicato alla “saga” degli storici mattoncini Lego.

Il portale d'ingresso verrà posizionato nell'area attualmente occupata dal teatro PalaMagic, di fronte alle mitiche montagne russe Raptor: il portale, largo fino a 13 metri e alto più di 6 metri e mezzo, verrà costruito con circa 400 mattoni Lego “giganti”: con la sua particolare forma ad arco, e i suoi colori blu e bianco, dominerà l'ingresso del nuovo Water Park come fosse una grande onda.

A Gardaland arrivano anche i Lego Models

La zona d'ingresso, ma così come le diverse aree e attrazioni del Water Park, saranno arricchite dalla maestosa presenza dei Lego Models, costruzioni esclusive realizzate con veri e propri mattoncini Lego che rappresentano soggetti e temi diversi. “La costruzione dei Lego Models è già a buon punto – spiega Luca Marigo, Sales and Marketing Director di Gardaland – Al momento ne sono stati realizzati 240, utilizzando ben 3 milioni di mattoncini. Uno di questi sarà un grande polpo viola, formato addirittura da 258.126 mattoncini Lego, e collocato proprio all'ingresso del parco acquatico”.

Staff internazionale al lavoro

Saranno in tutto quasi 500 i Lego Models appositamente pensati e realizzati per Gardaland: costruiti in varie parti del mondo, dagli Stati Uniti alla Malesia, dal Regno Unito alla Repubblica Ceca. “Dietro al complesso processo di ricerca, sviluppo e produzione dei Lego Models – fa sapere Karen Hornby, Model Delivery Manager di Merlin Entertainments, i proprietari di Gardaland – c'è uno staff internazionale composto da figure altamente specializzate, che collaborano tra loro per garantire la perfetta realizzazione dei modelli. Per incastrare i 135.000 mattoncini che compongono il Lego Model Orso Polare – conclude Hornby – sono stati necessari ben 6 operatori, coinvolti per oltre 512 ore di lavoro”.

Mattoncini e non solo

L'azienda Lego non ha bisogno di presentazioni: fondata nel 1932 in Danimarca, il marchio del mitico mattoncino è oggi leader mondiale nel settore dei giocattoli componibili, presente in più di 140 Paesi con un fatturato di circa 5 miliardi e mezzo di euro e più di 19mila dipendenti. I parchi divertimenti a tema Lego si chiamano Legoland: il primo è stato aperto a Billund, in Danimarca, nel 1968. Il Water Park di Gardaland sarà il primo in Italia e in Europa: gli altri già aperti si trovano negli Stati Uniti (in California e in Florida) e in Asia (a Dubai e in Malesia).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

Torna su
BresciaToday è in caricamento