Il social media coach bresciano Andrea Bosetti sbarca a New York

Incontro sul social marketing al consolato italiano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

L’imprenditore bresciano Andrea Bosetti ospite al Consolato Generale d’Italia a New York, in qualità di social media coach. L’incontro, svoltosi nella splendida sede del Consolato Generale d’Italia in Park Avenue, ha riguardato le potenzialità dei social network, l’importanza di creare contenuti di qualità e le migliori modalità operative per gestire i profili social di un importante Ente come il consolato italiano.

La nuova figura del personal social media coach, che Andrea Bosetti (CEO dell’Academy Marketing Digital Mind) esporta negli Stati Uniti grazie a questo importante incontro, è chiara dimostrazione di come il mondo della comunicazione stia affrontando una nuova era di trasformazione e di come anche i più alti gradi delle Istituzioni abbiano concentrato la propria attenzione nell’ambito dei social media.

A New York vivono oltre 3 milioni di Italiani e negli Stati Uniti Facebook registra oltre 150 milioni di persone attive ogni mese. Nella stessa area, Instagram conta oltre 130 milioni di utenti attivi. Lo scenario si completa con alcune considerazioni di massima: la comunicazione è diventata veloce, diretta, mirata e parole come “storytelling” e “content” sono diventate ormai lessico quotidiano. In un contesto simile, le esigenze di un’Istituzione come un Consolato sono quelle di mappare lo status quo dei canali social dell’Ente, comprenderne gli obiettivi di posizionamento e le modalità ottimali per utilizzarli attivamente e proficuamente.

Il personal social media coach italiano, classe 1987 con molteplici successi in campo digital al suo attivo, ha dunque esposto le strategie più opportune da seguire, ha individuato le possibili modalità operative da attuare e proposto sessioni pratiche sulla creazione dei contenuti. Nell’attesa dei possibili sviluppi futuri, Bosetti pensa all’immediato: proporre giornate formative per imprenditori e studenti italiani a New York, per consentire loro di sfruttare al meglio le opportunità offerte dal fermento della metropoli attraverso il migliore utilizzo dei canali social.

Torna su
BresciaToday è in caricamento