Lonato: "Cittadinanza e creatività digitale" con i progetti PON all'Istituto Ugo Da Como

I progetti del Programma Operativo Nazionale sono finanziati con fondi strutturali europei e quindi totalmente gratuito per i partecipanti

Si avvia verso la conclusione la seconda settimana dedicata ai progetti PON (Programma Operativo Nazionale per la scuola) che, in questo bando ha come focus di sviluppo la cittadinanza e la creatività digitale per lo sviluppo del pensiero computazionale.  

Presso l’istituto comprensivo Ugo Da Como di Lonato del Garda, sono stati attivati cinque laboratori per gli studenti e i genitori delle scuole del territorio. "Genitori nella rete", "In.formiamoci", "Amici.com", "Vi presento un videogioco" e "Ho una metaidea", si sono svolti presso gli spazi della scuola primaria Don Milani. 

In particolare, i laboratori interamente dedicati ai ragazzi, si sono svolti in modalità campus, ovvero nell’arco dell’intera giornata per facilitare la concentrazione, la socializzazione e i procedimenti laboratoriali, secondo l’ottica lungimirante del sacerdote, insegnante e innovatore pedagogico a cui la scuola è dedicata. Ogni laboratorio, gestito da tutor e da esperti, ha avuto come focus principale non solo l’avvio all’utilizzo di tecnologie, applicativi e software innovativi, ma anche la sperimentazione di linguaggi e modalità di apprendimento differenti. 

Protagonista indiscusso è stato il galateo dell’internauta, la netiquette, ossia quella serie di comportamenti condivisi e accettati da assumere qundo si ha a che fare con la rete, dal social al rispetto del copyright. Apprendere e sperimentare come comportarsi in rete o davanti a uno strumento tecnologico, come interagire nella rete rispettando le normative, il buon senso, e la propria e l’altrui persona, sono le basi per la cittadinanza digitale. Gli strumenti di prevenzione e di azione in tal senso non sono mai abbastanza, ma sicuramente, condividere questa esperienza in maniera giocosa e conviviale, getta ottime basi per un lungo cammino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutti i Tutor e la maggior parte degli esperti che hanno progettato e realizzato i laboratori, sono docenti interni all’istituto che si sono messi in gioco per sperimentare una didattica nuova e divertente, mettendo a disposizione le proprie competenze e i propri talenti per costruire con i ragazzi percorsi innovativi sia dal punto di vista dell’istruzione che da quello educativo.

I PON sono finanziati con fondi strutturali europei quindi totalmente gratuito per i partecipanti. Altresì gratuiti sono stati i laboratori di programmazione offerti dalla ditta COMPUTEC di Lonato del Garda che ha fatto sperimentare ai ragazzi la costruzione di schede elettroniche per la programmazione di supporti tecnologici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente: Giulia e Claudia morte in un terribile frontale

  • Strade sommerse da un'incredibile grandinata: servono le ruspe per liberarle

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Coronavirus: Brescia è la prima provincia italiana per nuovi contagi

  • Violenta rissa, ragazzino picchiato e lasciato ferito in mezzo alla strada

  • Drammatico schianto frontale nella notte: morte due ragazze

Torna su
BresciaToday è in caricamento