Un’attesa lunga 10 anni: finalmente inaugurata la nuova scuola alberghiera

Ci sono voluti 10 anni (e 4,5 milioni di euro) per completare i lavori della nuova scuola alberghiera di Gardone Riviera: ospiterà 360 studenti in 18 aule

Il momento dell'inaugurazione

Finalmente inaugurato il nuovo istituto alberghiero di Gardone Riviera: l’atteso taglio del nastro della nuova struttura della Caterina De Medici (che ha una sede anche a Desenzano del Garda) chiude un percorso durato ormai un decennio, per un investimento complessivo di oltre 4 milioni e mezzo di euro. La nuova scuola si sviluppa su quattro piani, per un totale di 4500 metri quadrati e 18 aule operative, laboratori di cucina e una sala bar, due laboratori di informatica.

Gli studenti che frequentano l’istituto sono 360: alunni e insegnanti aspettavano da anni il trasferimento, in modo da lasciare la vecchia struttura (costruita negli anni ‘70) per cui erano stati utilizzati dei materiali contenenti amianto.

La storia di un lungo progetto

Un’odissea (quasi) infinita, e che ha attraversato quattro amministrazioni provinciali: è bene ricordare che è la Provincia di Brescia ad avere competenza sugli istituti superiori. Del progetto se ne parla dal 2009, lo sblocco definitivo dei fondi risale al 2014, i lavori hanno preso il via quando il presidente era Pierluigi Mottinelli e si sono conclusi adesso, con Samuele Alghisi.

Il trasloco di materiali e attrezzature, e di studenti e docenti, si è completato nelle ultime settimane, durante le vacanze di Natale. Al taglio del nastro presenti, oltre ad Alghisi, anche il sindaco di Gardone Andrea Cipani e l’ex presidente provinciale Daniele Molgora. L’attesa è finita: la nuova scuola è di classe energetica A, ed è l’unica di tutta la Lombardia (almeno per ora) attrezzata con isolatori e smorzatori sismici, in grado di assorbire le eventuali scosse di terremoto.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Pannelli fotovoltaici a Brescia: come funzionano e quali sono i vantaggi

  • Alla scoperta del Sentiero delle Grotte, gioiello nascosto del Lago d'Iseo

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

  • Ragazzo di 16 anni gravissimo dopo un tuffo: trauma spinale, rischia la paralisi

  • Esce dalla villa per andare in edicola, imprenditore travolto e ucciso da una moto

  • Bambina bresciana sparisce in spiaggia, incubo per mamma e papà

Torna su
BresciaToday è in caricamento