Fontana ricorda le vittime del dovere: "Dobbiamo essere fieri di chi difende la democrazia"

Lo ha detto il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, nel corso del suo intervento, martedì, in Consiglio regionale, in occasione della 'Giornata della memoria per i servitori della Repubblica caduti nell'adempimento del dovere'

Tante sono le persone che hanno trovato la morte mentre svolgevano il loro dovere: oggi, commemoriamo il loro sacrificio e ricordiamo il loro valore. Il mio pensiero in questo momento è rivolto soprattutto ai loro familiari, ai loro amici e al loro dolore". Lo ha detto il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, nel corso del suo intervento, martedì, in Consiglio regionale, in occasione della 'Giornata della memoria per i servitori della Repubblica caduti nell'adempimento del dovere', istituita con la legge regionale del 3 maggio 2004.

"Il gradimento espresso da parte del popolo lombardo per l'operato delle Forze dell'Ordine è sempre stato costante - ha sottolineato il presidente - ed è anche il miglior riconoscimento alla loro memoria. Una sola giornata non può bastare per onorare il sacrificio di chi ha messo la propria vita a disposizione delle Istituzioni e degli altri. Ogni giorno dobbiamo essere fieri di chi serve le Istituzioni e difende la nostra democrazia".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Onore e rispetto

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Fiamme alte venti metri: azienda distrutta nella notte

  • Cronaca

    Tenta di rapinare una donna: braccato dai testimoni, si scaglia contro i carabinieri

  • Cronaca

    Profumo di "maria" dal garage: un condomino ci teneva 53 piante di Cannabis

  • WeekEnd

    Cosa fare a Brescia dal 19 al 22 aprile: i migliori eventi del weekend di Pasqua

I più letti della settimana

  • La terra trema nel Bresciano: scossa di terremoto nella notte

  • Drammatico frontale tra auto, donna muore in un groviglio di lamiere

  • Stroncato da un male incurabile, muore in pochi mesi: lascia moglie e giovani figli

  • Cercasi gestore per il chiosco del parco: bastano 250 euro al mese

  • Al volante dopo aver bevuto, l'auto abbatte la recinzione di una casa e finisce in piscina

  • "Sporchi il sedile se appoggi le scarpe", anziano aggredito e picchiato sul bus

Torna su
BresciaToday è in caricamento