Spray urticanti, De Corato: "Troppi episodi nelle scuole, inasprire le pene per chi ne fa un uso improprio"

Lo dichiara Riccardo De Corato, assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale della Regione Lombardia.

"L'utilizzo improprio dello spray al peperoncino con i 10 studenti intossicati a Villanterio (PV) dimostra la facilità con cui gli adolescenti acquistino questo strumento di autodifesa". Lo dichiara Riccardo De Corato, assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale della Regione Lombardia.

"E' bene ricordare - ha aggiunto De Corato - che la legge stabilisce la vendita a chi abbia superato i 16 anni. E' necessario pertanto un maggior controllo, infatti la bomboletta urticante si può acquistare anche nei supermercati della grande distribuzione".

"Sono ormai troppi gli episodi nelle scuole - ha concludo l'assessore regionale alla Sicurezza - bisogna prevedere pene più severe per chi vende le bombolette a ragazzi under 16 ed a chi ne fa un uso improprio. La tragedia di Corinaldo dovrebbe insegnarci qualcosa".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Mazzette per le case finite all'asta: arrestati un immobiliarista e un ex dirigente sanitario

  • Economia

    Nel cuore della valle, affacciato sulla ciclabile: il bar-chiosco dei ciclisti cerca un gestore

  • Cronaca

    Una vita per la famiglia e l’azienda, morto l’imprenditore Silvano Antonini

  • WeekEnd

    Cosa fare a Brescia dal 24 al 26 maggio: i migliori eventi del weekend

I più letti della settimana

  • Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Uccisa da un malore mentre sta pulendo casa: addio a Silvia

  • Auto sbanda in curva, poi la tragedia: chi era la vittima

  • La disperazione per la morte di Leonardo: "Eri un ragazzo speciale"

  • Si affaccia alla finestra di casa e precipita per 12 metri: muore bimba di 9 anni

  • Al volante ubriaco dopo un matrimonio, si schianta in auto con i tre figli piccoli

Torna su
BresciaToday è in caricamento