Benzina gratis con i soldi del Comune: confermata la condanna per l'ex sindaco

Confermata in appello, con uno sconto di pena, la condanna per l'ex sindaco di Gavardo Emanuele Vezzola, accusato di peculato quando era in servizio al municipio di Soiano

L'ex sindaco di Gavardo Emanuele Vezzola condannato anche in appello per peculato: la sentenza dice 1 anno e 10 mesi, con uno sconto di pena di due mesi rispetto alla condanna in primo grado. Non si esclude comunque, come da prassi, anche il ricorso in Cassazione. Tra gli atti del processo si segnala poi un documento che potrebbe essere stato falsificato, presentato dalla difesa dell'ex primo cittadino: della cosa è stata informata la Procura.

La vicenda

La vicenda che coinvolge l'ex primo cittadino di Gavardo, poi sospeso dal suo incarico per un'altra condanna, si riferisce agli anni 2015 e 2016, quando Vezzola era ancora il responsabile dell'Area finanziaria del Comune di Soiano. Secondo l'accusa si sarebbe fatto emettere, senza autorizzazione, una carta carburante a carico del municipio soianese, e che lui avrebbe impropriamente utilizzato per tutto il periodo che gli viene contestato. In tutto sarebbero stati spesi 4.700 euro, soldi pubblici.

Vezzola in realtà quella somma l'ha restituita, alla scadenza del suo contratto con il Comune (fu lui a richiedere un trasferimento, con una procedura di mobilità). Fu quella restituzione, quando intanto in municipio era cambiata l'amministrazione, a far scattare le indagini. Qualche mese dopo il rinvio a giudizio, e l'accusa di peculato. Poi le prime due sentenze: in primo grado, condannato a 2 anni, in appello, condannato a 1 anno e 10 mesi. 

Potrebbe interessarti

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Coffin Nails: le unghie a ballerina, la moda del momento

  • Le migliori gelaterie di Brescia

  • Ats Brescia: Commissione medica per le patenti di guida

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Orzinuovi, morta ragazza di 20 anni

  • Neopatentato tampona con l'auto una moto, biker muore sul colpo

  • L’auto sbanda e si schianta: giovane barista muore sul colpo

  • Trovato agonizzante e in arresto cardiaco, ragazzo gravissimo

  • Maltrattamenti e parolacce, bambini a digiuno: tre maestre d'asilo sotto accusa

  • La donna trovata morta adesso ha un'identità: è una 37enne italiana

Torna su
BresciaToday è in caricamento