Pontoglio: macellaio ucciso, un premio alla moglie Federica

Riconoscimento della Provincia alla moglie di Pietro Raccagni

Il macellaio Pietro Raccagni

“Donne che ce l’hanno fatta”. E’ questo il titolo del premio che, venerdì nell’aula magna dell’Università di Brescia, verrà consegnato alla moglie di Pietro Raccagni, il macellaio ucciso dai ladri nel corso di una rapina in casa.

Federica Pagani Raccagni sarà premiata per mano di Anna Maria Gandolfi, consigliera delegata della Provincia di Brescia alle Pari opportunità. La donna è stata scelta “per il coraggio e la determinazione con i quali sta portando avanti la sua battaglia della legalità e di giustizia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • Arrivano una Smart e una Fiat 500, poi lo scambio di droga: arrestato cantante

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Morto l'imprenditore Renato Martinelli: ucciso in tre mesi dalla malattia

  • Violenta scossa in azienda, folgorato operaio: portato con ustioni al Civile

  • In arrivo due nuovi autovelox: limite abbassato dai 90 ai 70 chilometri orari

Torna su
BresciaToday è in caricamento