Palazzolo: dalla Regione 99 mila euro per la sicurezza stradale

Le risorse saranno usate per il progetto di riqualificazione e messa in sicurezza dell'intersezione tra viale Italia, via Levadello, via Kennedy, via Sarioletto e via Roncaglie

Il Comune di Palazzolo sull’Oglio ha ottenuto un contributo di 99 mila euro per il progetto di riqualificazione e messa in sicurezza dell'intersezione tra viale Italia, via Levadello, via Kennedy, via Sarioletto e via Roncaglie, partecipando al bando di Regione Lombardia per l’assegnazione di cofinanziamenti a favore di Comuni, unioni di Comuni e Province per la realizzazione di interventi finalizzati alla riduzione degli incidenti  

Il progetto di riqualificazione - redatto su incarico dell’Amministrazione comunale dallo Studio Ingegneria Percudani di San Donato Milanese - rientra fra le 119 richieste di cofinanziamento, delle quali solo 73 sono risultate ammesse e finanziate nei giorni scorsi dalla Regione.

Il costo totale dell’intervento è 220 mila euro, di cui 99 mila saranno finanziati proprio da Regione Lombardia. L’obiettivo della proposta presentata dal Comune di Palazzolo sull’Oglio è quello di aumentare la sicurezza stradale in un’intersezione urbana caratterizzata da uno elevato numero di incidenti e da una morfologia complessa (intersezione a 5 vie sfalsate).

Il progetto prevede interventi e azioni utili a ridurre le velocità dei veicoli su tratti specifici, che modificheranno la segnaletica orizzontale e verticale, nonché il sistema viario. Viene proposto infatti un ridisegno complessivo dell’assetto che comporterà la realizzazione di una ampia isola spartitraffico in Viale Italia e l’inserimento di marciapiedi su tutti i tronchi stradali afferenti l’incrocio, nonché una modifica alla regolamentazione del traffico con l’introduzione di un divieto di svolta a sinistra per il traffico proveniente da Viale Italia. Gli interventi saranno inoltre finalizzati anche al miglioramento dei numerosi attraversamenti pedonali presenti su questo incrocio, con la creazione tra l’altro di un innovativo sistema di illuminazione pubblica dedicato alla mobilità pedonale.

In aggiunta all'intervento infrastrutturale, l’Amministrazione Comunale intende investire ulteriormente in tema di viabilità. È stato difatti recentemente affidato l'incarico per la redazione del Piano Generale del Traffico Urbano (PGTU), con cui si punta ad analizzare l'attuale viabilità, facendo emergere le relative criticità e proponendo possibili soluzioni o mitigazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


"Come Amministrazione Comunale con il Piano Generale del Traffico Urbano, avviato in questi mesi, intendiamo intraprendere iniziative innovative per le attività di formazione e sensibilizzazione degli utenti vulnerabili, primi fra tutti bambini e studenti – ha dichiarato l’Assessore alla viabilità Francesco Marcandelli - Nelle prossime settimane ci sarà un coinvolgimento di 42 studenti dell'Istituto Marzoli, che inizieranno un percorso formativo che prevede la loro partecipazione all'attività di redazione del PGTU sia nelle fasi ricognitive, sia nelle fasi di ascolto per la definizione degli scenari di progetto, anche al fine di sensibilizzare i giovani studenti in materia di viabilità e sicurezza stradale. L'esigenza di concentrarci sul tema viabilistico viene dalle criticità che in questi anni sono state riportate dai cittadini. Crediamo che il PGTU possa dare gli strumenti per il miglioramento e la messa in sicurezza della viabilità cittadina e soprattutto possa dare risposta alle segnalazioni. L'ottenimento del finanziamento è un primo obbiettivo raggiunto" 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: "Una Regione ad alto rischio il 3 giugno non può riaprire"

  • Coronavirus, riapre il centro commerciale Elnòs: coda mostruosa per entrare

  • Coronavirus: riaprono i bar, ragazzo subito collassa per il troppo alcol

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Dramma in paese, ragazzo muore a 29 anni: "Il Signore dia conforto ai tuoi genitori"

Torna su
BresciaToday è in caricamento