Clamoroso in Valsabbia, il sindaco si dimette: "Sono stanco"

Colpo di scena politico nella piccola Mura: il sindaco Umberto Corsini, primo cittadino da oltre 7 anni, ha deciso di dare le sue dimissioni per dedicarsi "alla famiglia e agli affetti"

Clamoroso in Valsabbia: il sindaco di Mura, Umberto Corsini, ha deciso di rassegnare le dimissioni da primo cittadino. Un colpo a sorpresa, ma su cui a quanto pare stava meditando da tempo, da almeno un anno: “Sono stanco, voglio dedicarmi alla mia famiglia”.

Amministratore da oltre un ventennio, vicesindaco e assessore, con la fascia tricolore indosso da almeno 7 anni. E' stato rieletto nel maggio 2014, ormai due anni e mezzo fa: a metà mandato ha deciso di mollare tutto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è ancora definitivo: c'è tempo fino a lunedì, cinque giorni, per tornare sui suoi passi e ritirare le sue dimissioni (già protocollate). Se così non fosse, il paese sarebbe commissariato e traghettato fino alla prossima primavera, quando si tornerebbe a votare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Coronavirus, in Lombardia via libera a calcetto e discoteche

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Intrappolato nel sottopasso, ragazzo di 30 anni rischia di annegare in auto

  • Coronavirus in provincia di Brescia: i contagi Comune per Comune

Torna su
BresciaToday è in caricamento