Clamoroso in Valsabbia, il sindaco si dimette: "Sono stanco"

Colpo di scena politico nella piccola Mura: il sindaco Umberto Corsini, primo cittadino da oltre 7 anni, ha deciso di dare le sue dimissioni per dedicarsi "alla famiglia e agli affetti"

Clamoroso in Valsabbia: il sindaco di Mura, Umberto Corsini, ha deciso di rassegnare le dimissioni da primo cittadino. Un colpo a sorpresa, ma su cui a quanto pare stava meditando da tempo, da almeno un anno: “Sono stanco, voglio dedicarmi alla mia famiglia”.

Amministratore da oltre un ventennio, vicesindaco e assessore, con la fascia tricolore indosso da almeno 7 anni. E' stato rieletto nel maggio 2014, ormai due anni e mezzo fa: a metà mandato ha deciso di mollare tutto.

Non è ancora definitivo: c'è tempo fino a lunedì, cinque giorni, per tornare sui suoi passi e ritirare le sue dimissioni (già protocollate). Se così non fosse, il paese sarebbe commissariato e traghettato fino alla prossima primavera, quando si tornerebbe a votare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

  • Si sente male all'Università, poi la situazione precipita: ragazza muore di meningite

Torna su
BresciaToday è in caricamento