Trasporto pubblico locale, dalla Regione 5 milioni per potenziare i servizi nelle aree montane e poco popolate

I 5 milioni in oggetto – ha fatto sapere l'assessore Terzi - si aggiungono ai 621 milioni che la Regione trasferisce annualmente alle Agenzie per il funzionamento dei servizi di trasporto pubblico locale

È stato approvato venerdì dal Consiglio regionale un emendamento all’assestamento di bilancio, presentato dalla Lega, per stanziare 5 milioni di euro a favore dei servizi di Trasporto pubblico locale nelle aree montane e in quelle meno densamente popolate.
 
“Anche per il 2019 – ha spiegato l’assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi - come già avvenuto per lo scorso anno, stanziamo risorse straordinarie da destinare alle aree a cosiddetta ‘domanda debole’ all’interno della nostra Regione, ovvero quelle montane o poco densamente abitate. Questo perchè le Agenzie del Tpl abbiano gli strumenti per garantire servizi di trasporto adeguati anche nei piccoli paesi. Si tratta di un segnale di vicinanza alle necessità dei territori”.
 
I “I 5 milioni in oggetto – ha proseguito Terzi - si aggiungono ai 621 milioni che Regione trasferisce annualmente alle Agenzie per il funzionamento dei servizi di trasporto pubblico locale. Un impegno considerevole, che si somma a quello più ‘politico’ attraverso il quale abbiamo scongiurato ipotesi di tagli dei trasferimenti da parte del Governo centrale”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

Torna su
BresciaToday è in caricamento