La Regione stanzia 57 milioni per sostenere il comparto forestale

Sono fondi disponibili su diverse misure, partendo dal ripristino dei danni da maltempo fino al miglioramento di boschi esistenti, alla viabilità forestale o alla realizzazione di opere idrauliche.

A sostegno del comparto forestale la Regione Lombardia mette a disposizione 57 milioni di euro nel triennio 19-21. Sono fondi disponibili su diverse misure, partendo dal ripristino dei danni da maltempo fino al miglioramento di boschi esistenti, alla viabilità forestale o alla realizzazione di opere idrauliche. Promuoviamo inoltre dei bandi per la creazione di nuovi boschi in pianura, soprattutto in ambito periurbano".

Lo ha detto Fabio Rolfi, assessore regionale all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi che ha partecipato al tavolo regionale della filiera bosco legno a Palazzo Lombardia.

"È un comparto in cui crediamo fortemente. La Lombardia ha una industria di trasformazione del legno - ha aggiunto l'assessore - che è tra le migliori d'Europa, ma siamo costretti a importare materia prima dall'estero proprio per la mancanza di programmazione. Vogliamo risolvere questo problema e valorizzare il legno lombardo con ricadute positive per la montagna".

Grazie all'azione e al sostegno della Regione sono sensibilmente aumentate nell'ultimo periodo le superfici forestali certificate presenti in Lombardia. Solo nell'ultimo anno gli ettari di bosco con certificazione ambientale (ossia riconosciuti a livello internazionale come gestiti in modo sostenibile) sono quasi raddoppiati, passando da 38.885 a 70.486, pari all'11% dei boschi lombardi contro una media nazionale del 9%.

 "Questa è una politica che sarà implementata favorendo certificazioni collettive per consorzi ed enti locali proprietari di foreste al fine di rendere il legno ancor più attrattivo per il mercato - ha rimarcato l'assessore - aumentando il valore per le filiere locali visto che ne comporta anche la tracciabilità. Vogliamo arrivare alla totale tracciabilità del legno come per gli altri prodotti agricoli".

"Avere legno utilizzabile in ambito industriale - ha concluso - è fondamentale per la Lombardia perché consente di avere un significativo indotto occupazionale e di limitare il trasporto su gomma. La Regione continuerà a lavorare in questa direzione".

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

Torna su
BresciaToday è in caricamento