Dalla Regione 16 milioni di euro per le Start up

Il provvedimento si pone come obiettivo quello di favorire e stimolare l'imprenditorialità lombarda, attraverso il sostegno per l'avvio e il consolidamento di nuove realtà imprenditoriali o professionali.

La Giunta di Regione Lombardia, su proposta dell'assessore allo Sviluppo economico, ha stanziato 16 milioni di euro a favore delle Start up lombarde, suddivisi in due Misure: 'Misura A' rivolta a Piani di avvio: 6 milioni di euro; 'Misura B' per Piani di consolidamento: 10 milioni di euro.

Il provvedimento si pone come obiettivo quello di favorire e stimolare l'imprenditorialità lombarda, attraverso il sostegno per l'avvio e il consolidamento di nuove realtà imprenditoriali o professionali. Si rivolge a micro e piccole medie imprese e a liberi professionisti. Si compone di due misure. La prima è rivolta a progetti per realizzare i primi investimenti (materiali e immateriali) necessari all'avvio dell'impresa o dell'attività professionale e alle fasi di prima operatività. La seconda a progetti necessari a consolidare ed espandere le attività di impresa o professionale.

Il finanziamento è a fondo perduto per un'intensità d'aiuto: per la 'Misura A' pari al 40 per cento dell'investimento ammissibile con un contributo massimo di 50 mila euro a fronte di un investimento minimo di 30 mila euro; per la 'Misura B' pari al 50 per cento dell'investimento ammissibile con un contributo massimo di 75 mila euro a fronte di un investimento minimo di 40 mila euro.

"Creare le condizioni per la nascita e lo sviluppo di nuove imprese - ha spiegato l'assessore allo Sviluppo Economico - è il nostro impegno da sempre. Anche con questa misura vogliamo sostenere chi produce anche in periodi non facili. Regione Lombardia si pone obiettivi concreti e di vero sostegno al lavoro".

I progetti, in base alle rispettive strategie, possono essere presentati da soggetti che svolgano tutte le attività economiche ad esclusione delle imprese operanti nei settori dell'agricoltura, silvicoltura e pesca e che svolgano attività prevalente nel settore dell''Alloggio'.
 

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

Torna su
BresciaToday è in caricamento