Dalla Regione 4,5 milioni di euro per sostenere l'agricoltura di montagna

Le risorse saranno destinate alle comunità montane per imprese e cooperative agricole, forme associative di produttori agricoli e di imprese

La Regione Lombardia, su proposta dell'assessore all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi, ha stanziato 4,5 milioni di euro per misure a sostegno dell'agricoltura in aree montane. 

Le risorse saranno destinate alle comunità montane per imprese e cooperative agricole, forme associative di produttori agricoli e di imprese per la trasformazione e commercializzazione dei prodotti, proprietari pubblici e privati di alpeggi

"Vogliamo contribuire concretamente allo sviluppo e alla valorizzazione del sistema agro-pastorale di montagna" ha dichiarato Rolfi.

"Queste risorse serviranno - ha spiegato - per investimenti nelle aziende agricole, per il miglioramento della produttività e la funzionalità delle malghe e per la modernizzazione dei processi di trasformazione, conservazione e commercializzazione
delle produzioni". 
"Sono stanziamenti rilevanti - ha proseguito Rolfi - che dedichiamo a un comparto su cui investiamo e puntiamo molto: l'agricoltura di montagna. Il territorio montano della Lombardia offre prodotti tipici di alta qualità, identificabili in maniera univoca con il territorio e che possono essere un volano sotto il profilo turistico".

"Dopo aver modificato le linee guida regionali per l'assegnazione delle malghe per favorire l'aggiudicazione degli alpeggi agli agricoltori di montagna - ha sottolineato l'assessore regionale - ecco un'altra azione concreta in difesa di una attività eroica. L'agricoltura rappresenta un presidio sociale nelle zone montane. È fonte di reddito, di lavoro e di sviluppo ed è una attività che contrasta lo spopolamento".  
"Per questo vogliamo continuare a investire" ha concluso Rolfi ricordando la decisione di stanziare risorse per il prossimo biennio per dare "certezza dei fondi e consente una solida programmazione alle comunità montane"

Potrebbe interessarti

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Come smettere di fumare

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

I più letti della settimana

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Ubriaca fradicia di primo mattino, ragazza soccorsa da un'ambulanza

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Blitz della Locale dal parrucchiere, scattano i sigilli

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

Torna su
BresciaToday è in caricamento