Contrasto degli incendi boschivi, la Regione stanzia 900 mila euro

Approvata la convenzione con il corpo vigili del fuoco

Ottimizzare l'efficacia delle azioni di previsione, prevenzione e lotta agli incendi boschivi. E' questo l'obiettivo dello schema di convenzione tra Regione Lombardia e Ministero dell'Interno - Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile, approvato dalla Giunta regionale, su proposta dell'assessore al Territorio e Protezione civile Pietro Foroni. Per l'attuazione della suddetta convenzione Regione Lombardia ha appostato, nei tre anni di validità della proposta, 900.000 euro.

I fondi stanziati serviranno per il coordinamento delle attività di spegnimento degli incendi boschivi nello scacchiere regionale, l'organizzazione di squadre di Vigili Volontari del Fuoco  per una più efficace integrazione operativa delle risorse del volontariato AIB (Anticendio Boschivo), il potenziamento del contingente regionale dei DOS (Direttori delle Operazioni di spegnimento, formazione e addestramento del personale dei Vigili Volontari del Fuoco della Lombardia sulle procedure contenute nel Piano AIB (Anticendio Boschivo), la raccolta, l'elaborazione e la trasmissione di dati giornalieri e periodici sugli incendi, l'impiego coordinato di uomini, mezzi di terra e mezzi aerei per la lotta attiva agli incendi.

"Con l'atto approvato oggi - ha commentato Foroni - nasce a tutti gli effetti, tra il sistema regionale dell'AIB e i Vigili del fuoco, una vera e propria struttura integrata, per valorizzare e mettere allo stesso tempo in sinergia la grande esperienza sul campo dei primi con l'alta professionalità dei secondi. Si tratta di un risultato che sarà determinante per il futuro della lotta agli incendi boschivi, che è stato possibile raggiungere solo grazie alla grande disponibilità al dialogo dimostrata da tutti gli attori coinvolti, dopo tre anni di lavoro, e in particolare all'instancabile opera di mediazione portata avanti dal sottosegretario all'Interno, Stefano Candiani, al quale va tutta la mia riconoscenza"

Potrebbe interessarti

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Come smettere di fumare

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

I più letti della settimana

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Ubriaca fradicia di primo mattino, ragazza soccorsa da un'ambulanza

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Blitz della Locale dal parrucchiere, scattano i sigilli

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

Torna su
BresciaToday è in caricamento