Amministrative: sconti per gli elettori che si spostano in treno

Gli sconti andranno dal 70% sui treni nazionali al 60% su quelli regionali

Tariffe speciali per chi si sposta con Trenitalia in occasione delle elezioni amministrative in programma fra maggio e giugno. In particolare per questi appuntamenti elettorali: comunali delle Regioni a statuto ordinario e della Sardegna (domenica 26 e lunedì 27 maggio, eventuale turno di ballottaggio domenica 9 e lunedì 10 giugno); del Consiglio regionale della Valle d'Aosta e del sindaco e del Consiglio comunale di Pergine Valsugana (domenica 26 maggio, eventuale turno di ballottaggio domenica 9 giugno) e infine delle elezioni comunali in Sicilia (domenica 9 e lunedì 10 giugno, eventuale turno di ballottaggio domenica 23 e lunedì 24 giugno).

Gli elettori che raggiungeranno in treno i Comuni sede di votazione potranno ottenere riduzioni del 70% rispetto al prezzo Base, solo per viaggi di andata e ritorno livello standard dei Frecciarossa e in seconda classe dei treni media-lunga percorrenza nazionale (Frecciargento, Frecciabianca, Intercity, IntercityNotte e Espressi) e servizio cuccette. Per i treni regionali è prevista una riduzione del 60% sul prezzo del biglietto. Gli elettori residenti all'estero potranno usufruire della tariffa "Italian Elector" (viaggi internazionali da/per l'Italia).

Per ottenere le riduzioni gli elettori dovranno andare nelle biglietterie e nelle agenzie di viaggio convenzionate esibendo un documento d'identità e la tessera elettorale. Per il viaggio di ritorno è necessaria la timbratura della tessera elettorale che attesti l'avvenuta votazione. Questi documenti, insieme ai biglietti relativi al viaggio di andata e ritorno, dovranno essere esibiti al personale di Trenitalia che effettua i controlli.

L'agevolazione - rende noto Trenitalia - si applica esclusivamente per viaggi effettuati in un periodo massimo di 20 giorni. Il periodo di utilizzazione decorre per l'andata, dal decimo giorno antecedente l'ultimo di votazione e per il ritorno, fino alle 24 del decimo giorno dall'ultimo di votazione.

Il periodo di 20 giorni è esteso a due mesi per i viaggi internazionali. Il viaggio di andata può quindi essere effettuato al massimo un mese prima del giorno di apertura del seggio elettorale e quello di ritorno al massimo un mese dopo il giorno di chiusura del seggio stesso. Informazioni di dettaglio su fsnews.it e trenitalia.com, oltre che nelle biglietterie Trenitalia e nelle agenzie di viaggio abilitate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

  • Investita mentre va in pizzeria con la famiglia, muore madre di tre figli

Torna su
BresciaToday è in caricamento