Anche Bruno Tabacci per Rosa Leso: «Aria Nuova a Desenzano»

Rush finale della campagna elettorale della candidata sindaco del PD e lista civica, mentre mancano davvero pochi giorni al voto. Dopo Rosy Bindi arriva anche Bruno Tabacci: "Per il buon governo della città"

La campagna elettorale per le amministrative di Desenzano del Garda vive la sua volata finale in vista dei due giorni dedicati al voto, domenica e lunedì. Conto alla rovescia cominciato, e il Partito Democratico che si prepara alla grande festa di venerdì sera (in Piazza Garibaldi), ultimo passo del lungo percorso della candidata Rosa Leso. Alle prese con una discussione quasi infinita per l’approvazione del PGT, che alla fine è passato per un solo voto, e a meno di una settimana dalle elezioni per il nuovo sindaco. Dopo Rosy Bindi anche Bruno Tabacci ha fatto registrare la sua presenza in terra gardesana. Quello che in molti considerano come il vero vice di Giuliano Pisapia ha voluto lanciare un nuovo appello agli elettori nel corso di un incontro andato in scena un paio di giorni fa al Park Hotel, sul Lungolago Cesare Battisti. Lungo excursus sui mali dell’attuale politica di centrodestra, Lega Nord su tutti, e la consacrazione del nuovo europeismo, unica soluzione all’arrembaggio pressante delle nuove potenze emergenti come Cina, India e Brasile.

“Il mondo è cambiato in modo radicale, è cambiata la geopolitica ed è cambiata l’economia – spiega il capogruppo di Alleanza Per l’Italia – In Italia siamo meno di un centesimo della popolazione mondiale, una percentuale irrisoria. Eppure abbiamo a che fare con chi sostiene ancora del ritorno alla Lira, chi predica lo sciopero fiscale.leso + tabacci-2 Proprio quelli che si sono fatti beccare con le mani nel sacco, un sacco pieno di diamanti e lingotti. Dobbiamo contrastare questa ideologia del pressappoco, accanto a noi abbiamo l’esempio tedesco, simbolo della nuova Europa unita. Dobbiamo invertire la tendenza, mettere i conti a posto, la nostra è una grande responsabilità”. Dal generale al locale, e viceversa.

Accanto a Tabacci anche Margherita Rebuffoni, Davide Comaglio e il candidato consigliere Stefano Bianchi. Poi arriva Rosa Leso, applaudita dai presenti. “Non ci vergogniamo dell’appartenenza a un partito – commenta la candidata del PD – ma comprendiamo le ragioni di chi è nauseato dalla vecchia politica. Proprio questo vogliamo portare questa aria nuova a Desenzano, un vento pulito che metta al centro gli interessi collettivi e non quelli personali e particolari. Abbiamo costruito un percorso importante, che parte dalle persone e dai cittadini, per non farci dimenticare che la politica siamo noi, giorno dopo giorno”.

“Una politica buona e migliore nella misura in cui ci si impegna di più. Siamo seri ma ottimisti, rigorosi ma sorridenti, perché sappiamo che il bravo politico non pensa alle prossime elezioni ma alle future generazioni. Siamo qui per questo, mettere in campo i nostri valori più alti per il buon governo della città di Desenzano”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • Coronavirus in Lombardia: 100 persone a rischio, 70 vanno in quarantena

  • E' morto Menec: la sua storica trattoria meta di celebrità e calciatori

Torna su
BresciaToday è in caricamento