Educazione alla cittadinanza: anche Lonato sostiene la proposta di legge d’iniziativa popolare

I cittadini lonatesi che desiderano manifestare la loro adesione all’iniziativa possono recarsi, muniti di documento di identità, presso l’Ufficio Anagrafe del Comune e sottoscrivere la proposta di legge

“Partiamo dai banchi di scuola per formare buoni cittadini”. Il Comune di Lonato del Garda aderisce all’iniziativa popolare dell’Anci (Associazione nazionale comuni italiani) per l’Educazione alla cittadinanza come materia autonoma nelle scuole, per recuperare il senso di responsabilità civile e di rispetto reciproco.

I cittadini lonatesi che desiderano manifestare la loro adesione all’iniziativa possono recarsi, muniti di documento di identità, presso l’Ufficio Anagrafe del Comune e sottoscrivere la proposta di legge per “L’introduzione dell’insegnamento di educazione alla cittadinanza come materia autonoma, con voto, nei curricula scolastici di ogni ordine e grado”.

La proposta di legge, di iniziativa popolare, prevede l’introduzione di un’ora di insegnamento di “Educazione alla cittadinanza” che diventerà a tutti gli effetti materia di insegnamento autonoma con voto inserito nel curriculum scolastico. Lo scopo è quello di incentivare lo studio della Costituzione, del principio di uguaglianza, di educazione alla legalità, di educazione ambientale, alimentare e digitale, la migliore conoscenza delle istituzioni, per formare dei cittadini consapevoli, per “un futuro vivibile e uno sviluppo possibile del nostro Paese”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Nuova vita per il parco Gavia: addio al Pcb, a maggio la riapertura

  • Attualità

    Tentata strage di bambini: a Brescia abusi sessuali su una ragazzina

  • Cronaca

    "Ha ucciso l'ex moglie per gelosia", ma del cadavere ancora nessuna traccia

  • WeekEnd

    Cosa fare a Brescia dal 22 al 24 marzo: i migliori eventi del weekend

I più letti della settimana

  • Tragedia in casa: ragazza non risponde ai familiari, i pompieri la trovano morta

  • Incidente a Calvagese della Riviera: morti Marco Cioccarelli e Alessandro Giuliani

  • Marco e Alessandro, tra sogni e ricordi: due giovani vite spezzate troppo presto

  • L'auto distrutta in un groviglio di lamiere: lesioni cerebrali per il ragazzo alla guida

  • Blocca una bambina in strada e le mostra il pene: condannato operaio bresciano

  • Ambra senza filtri sull'ex: "Renga? Complicato vivere vicini, ma sa farmi ridere"

Torna su
BresciaToday è in caricamento