Elezioni a Desenzano: una decina di liste per una comoda poltrona

L'elenco dei candidati è ormai completo: il tempo stringe, le elezioni incombono. Tra Rosa Leso e Renzo Scamperle, tra la Damiano, Polloni, il Cavalieri.. e poi i grillini e la Germontani: troppa confusione!

“Metterci la faccia e metterci l’impegno, per una Desenzano che guardi con fiducia al futuro, per farla rinascere economicamente e culturalmente. Valorizzando tutti i suoi fattori di unicità, ponendo le persone al centro del nostro progetto”. Si presenta così la candidatura ufficiale di Rosa Leso, accompagnata qualche giorno fa dall’elenco completo delle persone che la sostengono, 32 persone per due liste, Aria Nuova e Partito Democratico. Giorni di fermento politico per la prima cittadina gardesana (la seconda della Provincia di Brescia), alle prese con i vari annunci dell’ultima ora, le corse e le rincorse, le alleanze da tenere buone e quelle da scartare.

Proprio questa sera andrà in scena infatti l’incontro ufficiale con la stampa in  cui anche Annamaria Damiano (candidata Sel – Idv – Desenzano in Movimento) presenterà la sua lista di candidati, accompagnata da una special guest come Grazia Francescato, del coordinamento nazionale di Sinistra Ecologia e Libertà. Appuntamento per le ore 16.45 presso il Bar Bosio in Piazza Malvezzi: al termine seguirà un incontro sul tema ‘Lago = Bene Comune’ all’Auditorium Celesti, dove tra gli altri parlerà anche Lorenzo Albi, segretario di Legambiente Verona.

Fatto il centrosinistra, resta il centrodestra. Ha fatto rumore la candidatura solitaria della Lega Nord, e di Rino Polloni. Ma forse ha fatto ancora più rumore la goliardata che ha dovuto subire il neo candidato leghista, quando dalla piazza più importante di Desenzano qualche avventore notturno gli ha portato via i suoi ‘tappeti elettorali’, in due diverse serate. Non certo bellissimi da vedere, forse nemmeno troppo funzionali visto che a Desenzano ci sono tanti cani, e i cani fanno un po’ quello che vogliono. Difficilmente rivedremo i tappeti nella loro location originale. Per Polloni una bella arrabbiatura, e una dichiarazione che però è meglio non dimenticare, tanto vera quanto intelligente: “Le 42 telecamere di videosorveglianza della città non servono assolutamente a niente”.

Tra Lega e Pdl mettici Casini. E’ infatti notizia delle ultimissime ore che il candidato sindaco di questa (quasi) inedita coalizione sarà Luigi Cavalieri, noto personaggio della politica desenzanese che di certo qualche voto lo prenderà, e con uno slogan di sicuro effetto: “Desenzano viva, in tutte le stagioni”. Con il Terzo Polo che va un po’ dove gli pare Futuro e Libertà ha candidato, e non senza sorpresa, Maria Ida Germontani. Senatrice nata a Merate e già candidata a sindaco di Roma, potrebbe essere un’outsider da non sottovalutare anche per il suo apprezzato lavoro da consigliere comunale.

In ultimo ma non ultimo per importanza e peso elettorale il candidato di Desenzano Civica Renzo Scamperle. Noto imprenditore, in una recente intervista rilasciata al Corriere del Garda ha ribadito le sue tre parole chiave, lavoro-onestà-libertà, sottolineando la sua totale indipendenza dal mondo dei partiti: “Non ho interessi di parte o altri interessi da generare. Ci raccordiamo con le liste civiche, oggi la società civile deve fare una presa di responsabilità”. Tra giganti veri o presunti ci permettiamo di segnalare anche Luisa Sabbadini del Movimento 5 Stelle, e tale Esterino Caleffi per Progetto Desenzano. I conti non tornano, manca qualcuno. Ma il nostro spazio è finito, per fortuna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

Torna su
BresciaToday è in caricamento