Imprenditore, volontario, uomo politico: tutto il paese ricorda Camillo Bianchi

Si è spento a 82 anni Camillo Bianchi, storico albergatore di Gargnano e già vicesindaco e assessore. Sabato pomeriggio i funerali

Foto di repertorio

Tutti in paese si ricordano di lui, di Camillo Bianchi e della sua carriera non soltanto politica: aveva cominciato facendo il sarto, poi era diventato un noto e apprezzato albergatore. Negli ultimi tempi non stava bene, tanto da essere ricoverato all'ospedale di Gavardo: qui si è spento giovedì pomeriggio, dopo aver lottato con un grave problema al cuore.

A Gargnano lo conoscevano tutti, e ancora in tanti lo chiamavano “il Camillo” e basta, non serviva altro. Avrebbe compiuto 83 anni il prossimo ottobre: una vita intera dedicata al lavoro e alla comunità. Aveva cominciato tessendo le fila, nel vero senso della parola: faceva infatti il sartino. La sua fortuna è arrivata negli anni '70, quando divenne proprietario dell'albergo ristorante Bartabèl di Via Roma.

In contemporanea alla sua ascesa professionale vi fu anche quella politica. A metà degli anni '60 fu tra i fondatori della sede locale del partito della Democrazia Cristiana. In quegli anni venne anche eletto in municipio: fu vicesindaco dal 1965 al 1970, ma rimase in consiglio comunale fino agli anni '80 (dove venne nominato anche assessore al commercio). Per anni fu volontario alla Caritas, e impegnato anche nella banda musicale del paese.

Adesso è arrivato il momento dell'addio: venerdì sera è programmata una veglia, nella chiesa parrocchiale di San Francesco ovviamente a Gargnano. I funerali saranno invece celebrati sabato pomeriggio alle 15, nella parrocchiale di San Martino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

  • Massacrata di botte la fidanzata: la crede morta e brucia l'appartamento

Torna su
BresciaToday è in caricamento