Il Psi Brescia ricorda Mino Martinazzoli

Uomo fedele alle sue amicizie ,era dotato di grande umanità e a dispetto dell’aspetto austero di un notevole senso ironico ed autoironico

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Il mondo politico bresciano è turbato dalla notizia della morte di Mino Martinazzoli, personalità assolutamente legata alla terra d’origine, ma nello stesso tempo proiettata a livello nazionale.

Tra i suoi numerosi incarichi ricordiamo la titolarità dell’assessorato alla cultura del suo paese natale, Orzinuovi, la segreteria provinciale della Democrazia Cristiana, primo partito in terra bresciana, con un importante storia politica e culturale, la presidenza della provincia di Brescia, e nel 1972 l’elezione al Senato della Repubblica. Ricoprì gli incarichi di Ministro Guardasigilli,Ministro della Difesa, ministro delle Regioni, Presidente del gruppo parlamentare democristiano. Fu sempre rieletto al parlamento fino al 1994, riuscendo a traghettare la Democrazia Cristiana nel turbine di tangentopoli nel partito Popolare.

Sindaco di Brescia dal 1994 al ’98, fu successivamente contrapposto a Formigoni nelle elezioni regionale del 2000.

Questo cursus honorum non gli impedì di essere un uomo di cultura, impegnato nei temi della crescita civile della società bresciana, nella quale fu sempre parte attiva e presente, non disdegnando nessuna battaglia democratica: per tutte ricordiamo quella a difesa della Costituzione.

Uomo fedele alle sue amicizie ,era dotato di grande umanità e a dispetto dell’aspetto austero di un notevole senso ironico ed autoironico.

Certamente la società e la politica bresciana restano depauperate da questa perdita, che sarà assai difficile rimpiazzare. Pur da una sponda diversa non si può non riconoscere la statura dell’uomo e del politico.

Addio Mino Martinazzoli, Brescia  ti ricorderà sempre .

Maria Cipriano

Segretaria Provinciale PSI

Torna su
BresciaToday è in caricamento