← Tutte le segnalazioni

Consegnato all'associazione Fibrosi Cistica il generoso ricavato della Festa di Ghedi

Gli organizzatori di “Ricerchiamoci” la grande festa a favore della lotta alla Fibrosi cistica, hanno consegnato, presso l’auditorium della Bcc Agrobresciano, i fondi raccolti durante la 4 giorni solidale di Ghedi, nelle mani dei rappresentanti dell’Associazione fibrosi cistica, in particolare alla presidente di LIFC emilia Brunella Bonazzi.

A questo appuntamento hanno voluto esprimere il proprio sostegno con la loro presenza: il Sindaco di Ghedi Lorenzo Borzi, il Presidente della BCC Osvaldo Scalvenzi.

Sono un gruppo di volontari fortemente attivi quelli che, ormai da sette anni, organizzano a scopo benefico la grande festa “Ricerchiamoci”, un’opportunità di divertimento ma anche di vera solidarietà, dove la musica si mescola al ballo, alla gastronomia e al divertimento, sul campo sportivo a Ghedi. Ora sono davvero in tanti, ogni anno sempre di più, è quell’Italia solidale, energica, festosa che mette a disposizione il proprio impegno, la propria vivacità a favore della Comunità, in modo spontaneo, gratuito e disinteressato.

Il ricavato di oltre 20.000 euro, è stato quindi devoluto a favore di LIFC Emilia, Associazione onlus che opera al fianco dei pazienti con Fibrosi Cistica e delle loro famiglie, garantendo tutela sociale e legale e promuovendo programmi di Ricerca volti a migliorare la diagnosi precoce, la cura e la riabilitazione.     

LIFC Emilia è una delle associazioni di riferimento per i pazienti affetti da fibrosi cistica in area bresciana.

Le sue attività sono rivolte in generale alla lotta alla fibrosi cistica ed in particolare a migliorare la qualità della vita dei soggetti affetti dalla malattia, indipendentemente dalla loro iscrizione all’associazione. La fibrosi cistica è una malattia genetica ereditaria, cronica ed evolutiva, al momento ancora senza possibilità di guarigione. In Italia si contano 200 nuovi casi all'anno, ogni settimana nascono 4 nuovi malati.

www.fibrosicisticaemilia.it

Segnalazioni popolari

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
BresciaToday è in caricamento