Presto riattivati i Tutor sulle autostrade: la mappa dei controlli bresciani

La Corte di Cassazione ha dato ragione alla società Autostrade: presto di nuovo attivi i Tutor per il controllo della velocità media

La notizia è di rilevanza nazionale, ma interessa anche il territorio bresciano nel tratto compreso dall'autostrada A4 tra Milano e Venezia: entro la fine dell'estate saranno riattivati, ovunque dove già erano stati installati, i Tutor autostradali, i dispositivi di rilevamento della velocità che misurano la velocità media, e sanzionano l'automobilista che viene “beccato” a superare il limite consentito di 130 chilometri orari. Lo ha fatto sapere proprio Autostrade per l'Italia, l'ente gestore: in queste ore sono già state attivate le squadre di tecnici e operai per la riattivazione del sistema.

Una storia giudiziaria

I Tutor autostradali erano stati sospesi a seguito della vicenda giudiziaria che coinvolgeva, da un lato, Autostrade per l'Italia, e dall'altro la società Craft: la Corte di Appello, secondo grado di giudizio, nell'aprile di un anno fa aveva dato ragione alla Craft, spiegando in sentenza che il sistema Tutor stesse violando le norme relative alla proprietà intellettuale, e che dunque doveva essere disattivato e rimosso. Ma adesso è arrivata la sentenza della Corte di Cassazione, ultimo grado di giudizio, che ha di nuovo dato ragione alla società Autostrade. 

“La sentenza di appello – si legge in una nota riportata da Today.it – fa seguito a ben quattro sentenze a favore di Autostrade per l'Italia: il sistema Tutor era stato sviluppato e finanziato per decine di milioni di euro dalla società, e affidato in comodato gratuito dalla Polizia Stradale”.

Quando torneranno i Tutor

I Tutor torneranno attivi entro la fine dell'estate, anche prima: il termine previsto, per ora, è fissato entro i giorni del controesodo di agosto. Il sistema di rilevamento della velocità media verrà riattivato su circa 1000 chilometri di tratte, in collaborazione con la Polizia Stradale. “La sentenza della Cassazione – scrive ancora Autostrade per l'Italia – dimostra la correttezza del comportamento della società, e la non brevettabilità di sistemi matematici noti. Dimostra inoltre la determinazione di Aspi ad operare nel rispetto delle regole e a tutela della sicurezza stradale”.

Dove sono i Tutor bresciani

Ma dove sono posizionati i Tutor nei tratti di autostrada che attraversano il territorio bresciano? Si trovano tutti sull'autostrada A4, la celebre Milano-Venezia (la più trafficata d'Italia). In particolare, sono posizionati sul tratto Milano-Brescia a partire da Cavenago, al chilometro 149,3, fino a Brescia Ovest, al chilometro 214,4. Sul tratto Brescia-Milano, invece, la velocità media viene controllata a partire da Brescia Ovest (km 217) fino ad Agrate (km 146,9).

I Tutor sono attivi anche sulla tratta Brescia-Padova in entrambi i sensi di marci: da Brescia Est (km 225,9) a Sommacampagna (km 268,8) in direzione Venezia e da Sommacampagna (km 273,5) a Brescia Est (km 232) in direzione Milano. A questo link è possibile consultare il posizionamento di tutti i Tutor attivi sulle autostrade italiane.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si accascia a terra in casa, giovane mamma uccisa da un improvviso malore

  • Tragico infortunio mentre lavora nel bosco, muore papà di tre bimbi piccoli

  • Esce di casa e scompare: ore d'ansia per un bimbo di 10 anni

  • Stroncata dalla malattia, muore madre di famiglia: lascia marito e figlie

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

Torna su
BresciaToday è in caricamento