Sul lago di Garda l'invasione delle Fiat 500 (rigorosamente d'epoca)

Durerà tre giorni il maxi-raduno “Il Garda in 500”: entro domenica a Desenzano del Garda sono attese più di 500 vetture d'epoca

Cinquecento Fiat 500 pronte a invadere (pacificamente) il lago di Garda. Va in scena in questi giorni a Desenzano la seconda edizione de “Il Garda in 500”, quest'anno con numeri da record, appunto cinquecento 500 in arrivo già da venerdì, e che concluderanno il loro tour vista lago domenica, il giorno del raduno vero e proprio. La manifestazione è organizzata da un gruppo di amici e appassionati, in collaborazione con il Comune, il Fiat Club 500 Italia, l'associazione Garda Lago Accessibile, la Protezione civile, la Pro loco.

Il Garda in 500

Le utilitarie simbolo del boom economico italiano (il primo modello risale al 1962) e ormai un “must” in tutto il pianeta, hanno cominciato ad arrivare, alla spicciolata, venerdì mattina. Il flusso di Fiat 500 non si ferma neanche sabato, ma è domenica mattina che il “grosso” dei partecipanti ormai avrà raggiunto il lago. Sono cinquecento, mica poche: circa il doppio rispetto alla prima edizione. Visto il successo, la manifestazione è stata proclamata dal Fiat 500 Club Italia come “il primo raduno regionale della Lombardia”, anche se in realtà arrivano auto da tutta Italia, e da tutta Europa.

Il programma della manifestazione

Per tre giorni, fino a lunedì, sono attese sfilate e incontri, momenti culturali e gare di abilità. In Piazza Malvezzi sarà allestita un'esposizione permanente, che poi proseguirà sul lungolago. Sabato mattina le Fiat 500 sono attese anche in Piazza Cappelletti, prima del tour gardesano (al via alle 15.30) che le porterà alla Torre di San Martino, verso le 17, e poi al Parco dell'Idroscalo, alle 21.

Come detto è domenica la giornata clou: l'assembramento delle Fiat 500 (che ricordiamo, saranno tutte auto storiche e auto d'epoca) si concluderà in mattinata, poi via alle prove di abilità (dalle 13 alle 16) e infine la sfilata in centro storico, fino alle 17 circa quando sono programmate le premiazioni. Questi i premi messi in palio dal comitato organizzatore locale: una vacanza pagata sul lago al primo classificato, due Vespe (da 125 e 50 cc) al secondo e al terzo, una bici elettrica al quarto, un televisore da 65 pollici al quinto.

La storia di un raduno

Nato quasi per gioco lo scorso anno, è già diventato un imperdibile appuntamento dell'estate gardesana. Per chi volesse curiosare, le Fiat 500 sono in parte posizionate in centro e sul lungolago di Desenzano, ma anche nello spazio parcheggio (concesso gratuitamente dall'amministrazione comunale) tra Via Michelangelo e Via Dugazze, sulla strada per Rivoltella, praticamente di fronte al supermercato Penny.

E il raduno non finisce con il weekend: lunedì mattina le auto partecipanti saranno chiamate a una gloriosa trasferta, qualche centinaio di chilometri in direzione Garlenda, provincia di Savona, dove trova sede il Fiat 500 Club Italia, uno dei più longevi (fondato nel 1984, quasi 35 anni fa) e sicuramente il più numeroso, con più di 20mila iscritti in Italia e in Europa. Dai primi di luglio, e proprio a Garlenda, andrà in scena il 36mo “Meeting internazionale” delle Fiat 500. Un'altro appuntamento da non perdere per gli appassionati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

  • Un paese fantasma: chiude l'ultimo negozio, a rischio anche l'unico bar

  • Dramma in una cascina: trovato morto uomo di 56 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento