Autisti cercasi per gli autobus di Brescia e Desenzano del Garda

Al via una selezione pubblica per costituire una selezione di candidati per gli autobus di Brescia e Desenzano: come partecipare al bando di Brescia Mobilità

La società Brescia Trasporti, del gruppo Brescia Mobilità, ha pubblicato un bando di selezione pubblica per costituire una graduatoria di candidati per il servizio nelle sedi di Brescia e di Desenzano del Garda, da cui l'azienda potrò attingere per eventuali assunzioni con contratti di lavoro a tempo determinato, per un anno, a decorrere dalla data di pubblicazione della graduatoria. Le posizioni aperte sono relative per il ruolo di “operatore di esercizio”, che dunque svolge mansioni di guida dei mezzi per il trasporto delle persone. C'è tempo fino al 7 gennaio prossimo per partecipare al bando.

I dettagli della proposta

Il rapporto di lavoro che si costituirà con il candidato individuato a seguito della selezione sarà a tempo pieno, e con periodo di prova della durata di tre mesi: al termine dei 12 mesi il contratto potrà essere trasformato a tempo indeterminato. L'azienda precisa che, nel caso di contratto a tempo indeterminato, sarà d'obbligo il conseguimento della patente E entro sei mesi dalla data di trasformazione contrattuale. Il rapporto di lavoro e il trattamento economico e normativo sono disciplinati dal Contratto collettivo nazionale (CCLN) Autoferrotranvieri Internavigatori (Tpl – Mobilità).

Requisiti per l'ammissione

Per l‘ammissione alla selezione sono richiesti i seguenti requisiti di ordine generale:

  • cittadinanza italiana o situazioni ad essa equiparate secondo la normativa vigente;
  • godimento dei diritti civili e politici, anche nello stato di provenienza o di appartenenza;
  • essere in regola con le leggi concernenti gli obblighi militari (solo per i candidati soggetti a tale obbligo);
  • non avere riportato condanne penali;
  • non avere procedimenti penali in corso;
  • non essere incorso, nei 5 anni precedenti la scadenza del bando, nelle violazioni previste dagli artt.186 e 186 bis del Codice della Strada (guida sotto l’influenza dell’alcool);
  • non essere stato licenziato/a per motivi disciplinari presso Enti Locali o presso Aziende Pubbliche o Private con provvedimento definitivo;
  • l’insussistenza delle cause ostative di cui all’art. 35-bis, del D.Lgs. 30.03.2001, n. 165, e ss.mm.ii.;
  • l’insussistenza delle cause ostative di cui all’art. 53, co. 16-ter, del D.Lgs. 30.03.2001, n. 165, e ss.mm.ii
  • insussistenza di cause ostative all’assunzione a tempo determinato della durata di 12 mesi ai sensi del D.L. 87/2018 convertito nella L. 96/2018.

Per l'ammissione alla selezione sono richiesti anche requisiti specifici come la licenza di scuola media inferiore, una patente di guida categoria D in corso di validità, il possesso della carta di qualificazione del conducente per trasporto persone in corso di validità.

Come presentare domanda

I candidati dovranno presentare domanda di ammissione alla selezione redatta esclusivamente secondo il fac-simile disponibile nella sezione dedicata del sito web di Brescia Mobilità. La domanda di ammissione e gli allegati previsti dovranno pervenire a Brescia Trasporti entro e non oltre il termine (perentorio) delle ore 17 del giorno 7 gennaio 2020, ai seguenti recapiti

Tutte le informazioni, gli allegati e il bando completo, sono comunque consultabili nella pagina Cercalavoro del sito web di Brescia Mobilità.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Brescia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • Arrivano una Smart e una Fiat 500, poi lo scambio di droga: arrestato cantante

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Morto l'imprenditore Renato Martinelli: ucciso in tre mesi dalla malattia

Torna su
BresciaToday è in caricamento