Fat Bike, divertimento su due ruote: ecco cosa sono

Letteralmente bicicletta “grassa”, la Fat Bike si fa riconoscere per gli pneumatici e i cerchi molto larghi. Nate negli anni '80, è da pochi mesi che sono una vera moda

Lo sapevate che le Fat Bike, le biciclette dalle ruote “grasse”, sono in circolazione già dagli anni '80? Sono sul mercato dal 2005, ma è negli ultimi mesi che sono diventate una vera moda del momento: anche a Brescia, tra gli appassionati, e qualcuno che dice di averle provate anche sulla neve, in Valle Camonica. Ma di cosa si tratta? Le fat bike altro non sono che un'evoluzione delle classiche mountain bike, ma si distinguono per via delle ruote con pneumatici e cerchi molto larghi. Caratteristiche che permette di utilizzare pressioni minori sui pneumatici, per consentire una maggiore tenuta sui terreni difficili. Anche sulla neve della Valcamonica.

Fat bike: perché sono diventate così famose?

Le Fat Bike sono state ideate per superare i limiti delle tradizionali mountain bike e sono in grado di affrontare terreni particolarmente difficili dove le classiche mtb si trovano in difficoltà. La maggiore sezione dello pneumatico consente un’ottima aderenza e la bassa pressione permette di affrontare facilmente superfici morbide (come neve, fango o sabbia) o particolarmente sconnesse, come i greti dei fiumi.

Inoltre queste biciclette risultano facili da controllare, con l’ampia superficie di appoggio sul terreno che garantisce un’elevata stabilità anche sui percorsi più accidentati.

Si tratta, quindi, di biciclette molto versatili e divertenti, adatte sia ai principianti, sia ai più esperti e anche il peso, nonostante le apparenze, non è poi molto differente da una normale mountain bike. Sul mercato è, infatti, possibile trovare anche modelli dal peso inferiore ai 10 chili.
  
Ovviamente il grande attrito delle gomme sul terreno ha anche conseguenze negative; le fatbike non sono infatti la scelta migliore per chi ama percorrere grandi salite, lunghe distanze o per chi cerca la velocità.

Per quanto riguarda i vari modelli disponibili sul mercato, è oggi possibile trovare prodotti per tutte le tasche, con fatbike anche ammortizzate o dotate di pedalata assistita.

Fat Bike: dove comprarle a Brescia

Il negozio bresciano (in città) precursore della filosofia Fat Bike è sicuramente Vianelli Bikes di Via Valsaviore 54 (telefono 030 317173): ma in città potete comunque provare anche da Mingardi Biciclette, in Via Crotte 22 (telefono 030 320538), da Rosola Free Bikes in Via San Bartolomeo 23 (telefono 030 2421860), nell'Ebike Store Brescia di Viale Sant'Eufemia 108 (telefono 030 3363061).

Fat bike: i modelli più venduti sul web 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Brescia usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Presto riattivati i Tutor sulle autostrade: la mappa dei controlli bresciani

  • Caldo torrido e viaggi in auto: ecco cosa fare per proteggersi

  • Vacanze on the road: quasi il 60% degli italiani sceglie di viaggiare in macchina

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Maltempo, non è finita. L'allerta della Protezione Civile: "In arrivo vento e forti temporali"

  • Orrore in reparto: ragazza di 19 anni si dà fuoco e muore avvolta dalle fiamme

Torna su
BresciaToday è in caricamento