Quali sono le migliori gomme invernali? Test in tutta Europa, la top 20 del 2019

La classifica completa delle migliori gomme invernali al termine dei test in Italia, Germania e Gran Bretagna: dominano ancora Bridgestone e Goodyear

Bridgestone Blizzak LM 005

Abbiamo già trattato delle scadenze per gomme invernali o catene a bordo, dal 15 novembre anche in provincia di Brescia, e pure dei brand più cliccati dagli italiani quando si tratta di confrontare pneumatici online: novità di questi giorni, il portale GripDetective – la piattaforma italiana di recensioni pneumatici – ha stilato la classifica dei migliori marchi di pneumatici invernali, che tiene conto dei risultati di 10 test realizzati dai riviste ed enti specializzati italiani, inglesi e tedeschi.

I migliori marchi di gomme invernali

Il vincitore della classifica dei migliori marchi di pneumatici invernali 2019 è Bridgestone, con un punteggio medio di 4,5 punti su 5 nei 3 test a cui ha partecipato. Davvero un bel risultato per il brand giapponese, soprattutto perché viene conquistato solamente con un prodotto, il nuovo invernale Blizzak LM 005, lanciato quest’anno.

Al secondo posto troviamo Goodyear, con 4,44 punti su 5, ottima media considerando il fatto che è stata ottenuta partecipando a ben 8 test. Il brand americano quest’anno ha veramente stupito nelle prove comparative, vincendo 3 degli 8 confronti a cui ha partecipato. I nuovi prodotti lanciati per il 2019, UltraGrip 9+ e Ultragrip Performance +, si sono fatti valere, ma anche quelli meno recenti non sono stati certamente da meno. GripDetective segnala che Dunlop, marchio appartenente allo stesso gruppo Goodyear, è al sesto posto assoluto, con 4,1 punti conquistati nei 5 test a cui ha partecipato.

Il podio viene completato da Vredestein, con 4,43 punti medi ottenuti nei 7 test in cui è sceso in campo. Il marchio olandese ha sempre prodotto ottimi pneumatici all season, ma recentemente ha dato il via ad un ciclo di rinnovamento dei prodotti che hanno ottenuto risultati straordinari. Protagonista di questo podio è il Wintrac Pro, l’ultimo invernale lanciato dal gruppo.

Gli altri marchi fuori dal podio

Appena fuori dal podio, seguono Michelin e Continental, con 4,3 e 4,2 punti rispettivamente. Il marchio francese ha partecipato a 7 prove, mentre quello tedesco addirittura ad 8. I risultati, in entrambi i casi, sono eccellenti: avere una media sopra i 4 punti su 5, con così tanti test effettuati, vuol dire presentare prestazioni straordinarie, e questo vale per tutti i brand sopra citati. Da segnalare anche la discreta performance di Uniroyal, il secondo brand di Continental.

La classifica completa

  • 1. Bridgestone 4,5 (3 test)
  • 2. Goodyear 4,437 (8 test)
  • 3. Vredestein 4,428 (7 test)
  • 4. Michelin 4,3 (7 test)
  • 5. Continental 4,2 (8 test)
  • 6. Dunlop 4,1 (5 test)
  • 7. Uniroyal 4 (2 test)
  • 8. Pirelli 3,9 (6 test)
  • 9. Hankook 3,8 (7 test)
  • 10. Kleber 3,7 (2 test)
  • 11. Falken 3,5 (8 test)
  • 12. Nokian 3,4 (7 test)
  • 13. Sava 3,2 (2 test)
  • 14. Kumho 3 (3 test)
  • 15. Toyo 2,8 (6 test)
  • 16. Cooper 2,5 (2 test)
  • 17. Nexen 2,2 (4 test)
  • 18. Viking 2,1 (2 test)
  • 19. Gislaved 1,8 (3 test)
  • 20. Maxxis 1,8 (2 test)

Gommisti a Brescia

Se vi siete convinti, e decisi ad acquistare un set di gomme invernali, di seguito alcuni utili indirizzi tra i gommisti più conosciuti di Brescia e dintorni: Zr Gomme in Viale Venezia (telefono 030 360962), Tutto Gomme in Via Giotto a San Polo (telefono 030 3541730), Pneusmarket in Via Lamarmora (telefono 030 2428821), Graziano Gomme in Via Valcamonica (telefono 030 3730865).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento