Patente di guida: un bresciano su quattro non supera l'esame

Sono questi i dati resi noti dal Ministero dei Trasporti: quasi un bresciano su quattro (il 23%) non supera l'esame di guida teorico o pratico

Non tutti passano al primo colpo, ma questa è storia. La notizia è che invece, a fronte comunque di una crescita complessiva degli esami di guida, di teoria e pratica, aumentano inesorabilmente anche coloro che vengono bocciati, rimandati a un secondo (o un terzo) tentativo. Questo è quanto emerge dai dati resi disponibili dal Ministero dei Trasporti, e pubblicati in chiave locale da Bresciaoggi: sono quasi 2 milioni le prove d'esame sostenute nel 2018, in tutto il territorio nazionale, e di queste circa 1 milione e mezzo con esito positivo. Sono invece poco più di 40mila gli esami sostenuti in provincia di Brescia, con poco meno di 31mila promossi (pari al 23% del totale).

Gli esami di guida a Brescia e provincia

Come tutti sanno, l'esame di guida nella sua interezza si compone della prova di teoria, cui segue la prova pratica. Ma è nella prima fase che si contano i bocciati più numerosi: addirittura il 33,3% di quelli che provano il test. Una percentuale che invece scende considerevolmente nella seconda prova d'esame: nel complesso, come detto, i bocciati bresciani sono il 23,1% del totale, a fronte di un 76,9% di promossi.

In Italia è la provincia di Messina quella più “generosa”, con l'86,6% di promossi tra le due prove d'esame: la più severa invece è la provincia di Verona, dove a passare i test pratici e teorici sono solo il 68,6%. Dal punto di vista regionale è ancora la Sicilia quella che conta le percentuali più alte di promossi, mentre è il Trentino Alto Adige quella che guida la graduatoria opposta, con oltre il 30% di bocciati.

I numeri bresciani

Rispetto al 2014, quindi cinque anni fa, sono aumentati di quasi 5000 unità i candidati che hanno sostenuto le prove dell'esame di guida per ottenere la patente: erano 35mila e 500, ora sono più di 40mila. Sono più di 9.200 invece i bocciati dello scorso anno, il 23% del totale: nel 2014 erano solo il 20%. Di chi si presenta in Motorizzazione per l'esame di guida, solo il 2,7% lo fa da privatista. Ma chi fa da solo difficilmente riesce a superare la prima fase: solo il 14,4% dei privatisti infatti viene promosso.

Scuole guida a Brescia

Il report del Ministero rileva anche un aumento del numero delle scuole guida operative in tutto il territorio bresciano: nel 2014 erano 138, nel 2018 sono diventate 145. Queste alcune delle autoscuole più “cliccate” della città: Autoscuola Centrale in Piazzale Pola (telefono 030 3384421), Autoscuola Vallecamonica in Via Trento (telefono 030 390315), La Nuova Autoscuola in Via Milano (telefono 030 292054), Autoscuola Brixia in Via Chiusure (telefono 030 316007).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

  • Donna trovata morta nel canale: potrebbe essere stata uccisa

  • Uccisa e fatta a pezzi dal marito: "Conosceva il suo tragico destino"

Torna su
BresciaToday è in caricamento