Università di Brescia: come partecipare al progetto Erasmus

Get out there, the world is waiting: guida utile al progetto Erasmus+, a cui è possibile partecipare se iscritti all'Università degli Studi di Brescia

Get out there. The world is waiting. E' questo il claim dell'Erasmus+, il programma comunitario che permette agli studenti iscritti a un corso di laurea, laurea magistrale o a un corso post-laurea di trascorrere un periodo di studio (da un minimo di 3 mesi a un massimo di 1 anno) in un'istituzione di insegnamento superiore di uno dei Paesi partecipanti al programma, e dunque seguire i corsi, usufruire delle strutture universitarie e ottenere il riconoscimento degli eventuali esami superati.

L'Erasmus offre quindi l'opportunità, durante il normale corso degli studi, di fare nuove esperienze culturali all'estero, in un diverso sistema universitario e di perfezionare la conoscenza di un'altra lingue. 

Erasmus: criteri di ammissione

Anche gli iscritti all'Università degli Studi di Brescia possono partecipare al programma Erasmus+. Purché vengano soddisfatte le seguenti condizioni:

  • essere studenti iscritti a un corso ufficiale di studio, al termine del quale si consegue una laurea o altro titolo, incluse le scuole di specializzazione e il dottorato
  • essere cittadini di uno dei Paesi partecipanti, o cittadino di altri Paesi purché si sia residenti permanenti, o registrati come apolidi, o si goda dello status di rifugiato nel Paese partecipante
  • avere completato almeno il primo anno del corso di studi universitario

I Paesi dell'Erasmus+

Il programma Erasmus+ è operativo anche all'Università degli Studi di Brescia dall'anno scolastico 2014-2015: UniBs ha ottenuto la Carta universitaria estesa che permette di partecipare al programma Erasmus+, sia per mobilità di studio che per i tirocini, almeno fino al 2020 (in attesa di rinnovo). Questo è l'elenco dei Paesi partecipanti al progetto Erasmus+

  • I 28 Stati membri dell'Unione Europea: Austria, Belgio,Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Ungheria
  • I Paesi dello Spazio economico europeo: Islanda, Liechtenstein, Norvegia
  • Il Paese candidato all'adesione all'Unione Europea: Turchia

Borsa di studio: il bando Erasmus+

Anche per gli iscritti all'Università di Brescia è disponibile la borsa di studio Erasmus+, pari a 250 o 300 euro al mese in base al Paese di destinazione: UniBs mette poi a disposizione un'integrazione della borsa Erasmus per tutti i partecipanti, calcolata sulla base dell'attestazione ISEEU da un minimo di 180 euro a un massimo di 650 euro. Altri dettagli:; l'85% della borsa europea viene erogato all'arrivo a destinazione, il saldo del 15% dopo il rientro. Il 50% dell'integrazione di ateneo viene invece erogato prima della partenza.

Il bando Erasmus+: come partecipare

Possono partecipare al bando tutti gli studenti iscritti a un qualsiasi corso di laurea e dottorato dell'ateneo, dal primo anno in poi. Di seguito i requisiti e i criteri di ammissione

  • Residenza in uno Stato aderente al Programma
  • Regolare iscrizione (in corso) all'anno scolastico a un corso di laurea di primo o secondo livello, dottorato o scuola di specializzazione o a un corso di laurea triennale con l'intenzione di iscriversi a un corso di laurea magistrale
  • Non aver beneficiato di una borsa Erasmus+ (studio o tirocinio) per un periodo che, sommato a quello richiesto, superasse i 12 mesi totali (24 mesi per i corsi di laurea a ciclo unico)
  • Per gli iscritti ad anni successivi al primo corso di studio, aver acquisito almeno la metà dei crediti acquisibili (con riferimento all'anno di iscrizione precedente) alla data del 30 novembre
  • Avere una media ponderata, arrotondata per accesso al primo decimale, non inferiore a 23 per i triennali DEM, non inferiore a 25 per i magistrali DEM, non inferiore a 24 per tutti i corsi DIGI
  • Buona conoscenza di una lingua straniera, oltre all'inglese

Per partecipare al bando è possibile presentare domanda dalla pagina personale dello studente, seguendo tutti i passaggi. Si possono indicare fino a 5 preferenze (puramente indicative). Gli allegati vanno caricati prima della fine della procedura. Si consiglia di allegare anche qualunque prova di conoscenza delle lingue di cui si sia in possesso.

Informazioni e contatti utili

Per informazioni è sempre possibile rivolgersi allo sportello UOC Mobilità internazionale studenti in Via San Faustino 74/B, allo sportello 5 delle Segreterie studenti: è aperto il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 13 e il martedì e il giovedì dalle 13.30 alle 15.30. Esiste poi una pagina dedicata sul sito web dell'Università di Brescia. Contatti utili:

Potrebbe interessarti

  • Università e lavoro: ecco quanto guadagnano i laureati bresciani

  • Università di Brescia: come prepararsi al test d'ingresso

  • Corsi di nuoto a Brescia

I più letti della settimana

  • Laurearsi a Brescia fa bene: dati record sull'occupazione dopo gli studi

  • Università e lavoro: ecco quanto guadagnano i laureati bresciani

  • Università di Brescia: come prepararsi al test d'ingresso

  • Corsi di nuoto a Brescia

  • Progetto Torelli: 100mila nomi salvati dall'oblio grazie agli studenti bresciani

  • Studiare da casa i corsi di Yale e Stanford? Oggi si può, grazie a Coursera

Torna su
BresciaToday è in caricamento