Musica e solidarietà: il grande ritorno (sul Garda) di Jerry Calà

Mercoledì 2 settembre imperdibile serata di musica e solidarietà al Sestino Beach di Rivoltella, con un altrettanto imperdibile ospite: il mattatore sarà il sempreverde Jerry Calà, tutto il ricavato in beneficenza

Jerry Calà e Puccio Gallo: l'appuntamento si rinnova il 2 settembre

Una serata di beneficenza a favore del CAV, Centro di Aiuto alla Vita di Desenzano del Garda, è in programma mercoledì 2 Settembre al “Sestino Beach”, locale situato in località Rivoltella, in via Agello 41/a. L’iniziativa di solidarietà si deve a Jerry Calà e al Sestino Beach, gestito da Yudi Bueno con l’aiuto di Ottavio Ferri e Puccio Gallo.

La serata si concentrerà sul Live Show del noto attore e musicista “Jerry Calà”. Nel corso della serata vi sarà, inoltre, un breve Flash Moda di D-Ross, marchio distribuito da SGN Style. La cena sarà curata dalla “Trattoria Loda”, di Peschiera del Garda, il dolce offerto dall’Agrigelateria sull’Aia. I vini saranno forniti per l’occasione dalle aziende vinicole Pasqua e Berlucchi. L’incasso sarà devoluto al CAV, Centro di aiuto alla Vita. Per info e prenotazioni si può chiamare il 329.2472452.

Il Centro di Aiuto alla Vita è un’associazione di volontariato che opera sul territorio dal 1988. Ha lo scopo di offrire aiuti concreti alla maternità. L’impegno primario è la difesa della vita nascente. Aiutare una vita a nascere e aiutare un’altra vita, quella della madre, a non dire no a sé stessa e al proprio figlio, sono gli obiettivi che cerca di realizzare con il metodo della condivisione e della solidarietà concreta. Il CAV offre, inoltre, ascolto, amicizia, sostegno e consulenza alla donna o alla coppia in difficoltà a causa di una gravidanza; ospitalità per la mamma e il bambino; aiuto nella ricerca del lavoro e dell’alloggio; aiuti economici e baby-sitting; beni di prima necessità; insegnamento della lingua italiana. Infine, tra le altre iniziative, nel 2013 ha preso il via l’iniziativa dell’orto sociale “seminiamoinsieme”, che ha coinvolto in modo attivo utenti e volontari, e ha dato risultati sorprendenti, non solo per la produzione, ma per la partecipazione, l’impegno e le relazioni che si sono create.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • "Non so come l'ho preso": parla la ginecologa positiva al coronavirus

  • Secondo caso bresciano di Coronavirus: è una ginecologa di 36 anni

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • Coronavirus, Lombardia 'blindata": scuole chiuse, bar e locali off limits dalle 18

Torna su
BresciaToday è in caricamento