"Paper": mostra di Marina Marcolin al Museo della Carta di Toscolano

Dal 17 giugno al 15 luglio 2018, il Museo della Carta di Toscolano Maderno, ospita una mostra che documenta gli ultimi sviluppi creativi di Marina Marcolin. L’esposizione, organizzata dal Museo della Carta in collaborazione con lo Spazio Arte Duina di Brescia, presenta una ventina di acquerelli, tra cui, per la prima volta, alcuni paesaggi inediti dedicati al Lago di Garda e in particolar modo alla Valle delle Cartiere.

Si tratta di un ulteriore anello della ricerca dell’artista vicentina ormai nota a livello internazionale. Al centro dei lavori di Marina Marcolin rimane sempre la natura con i suoi mutamenti. Le opere dell’illustratrice nascono dall’osservazione di un mondo in cui la presenza umana si intreccia spontaneamente con i cicli della natura. Non si tratta mai di un atteggiamento mistico di fronte all’ineffabilità della natura, piuttosto un porsi di fronte ad essa in una dimensione contemplativa. La mano dell’artista diviene così testimone di una natura che vive, sfugge e lascia tracce di sé in atmosfere a tratti oniriche ma sempre ancorate con le loro radici nella terra più grezza.

Marina Marcolin, mantiene il suo lavoro in una nicchia elegante e appartata che si rivolge ad un pubblico trasversale, che sa apprezzare la delicatezza e la qualità di lavori che si rivelano tramite le texture del disegno, la fluidità dell’acquerello e le ombre profonde e inquiete dell’inchiostro. Marina Marcolin è nata a Vicenza nel 1975. Pittrice e illustratrice, collabora con case editrici e gallerie nazionali e internazionali.

I suoi lavori sono stati pubblicati in Italia, Francia, Germania, Svizzera, Spagna, Portogallo, Olanda, Grecia, Taiwan, Corea, Irlanda, Inghilterra, Stati Uniti ed esposti al Museum of American Illustration di New York, alla Mostra Internazionale Bologna Children’s Book Fair, all’Itabashi Art Museum e all’Istituto Italiano di Cultura di Tokyo, all’Auditorium della Musica di Atene, al Palazzo delle Esposizioni di Roma, al Museo della Carta di Fabriano e nella Basilica Palladiana di Vicenza. Vive e lavora ad Arcugnano, tra un lago e il bosco.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Brescia: "Donne nell’arte, da Tiziano a Boldini"

    • dal 18 gennaio al 7 giugno 2020
    • Palazzo Martinengo
  • Brescia, Galleria dell'Incisione: "Ho dimenticato l'ombrello" di Franco Matticchio

    • Gratis
    • dal 1 febbraio al 8 marzo 2020
    • Galleria dell'Incisione
  • Brescia: mostra Mit Mondjak Neked

    • Gratis
    • dal 8 febbraio al 21 marzo 2020
    • ualuba.org Art Educational Center

I più visti

  • Lonato: Töt Porsèl

    • dal 6 gennaio al 1 marzo 2020
    • Nei ristoranti aderenti
  • Bagolino: Carnevale Bagosso

    • Gratis
    • dal 24 al 25 febbraio 2020
    • Centro storico
  • Brescia: "Donne nell’arte, da Tiziano a Boldini"

    • dal 18 gennaio al 7 giugno 2020
    • Palazzo Martinengo
  • Brescia: laboratorio di teatro sociale alla casa del quartiere

    • Gratis
    • dal 25 settembre 2019 al 27 maggio 2020
    • Casa del Quartiere
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BresciaToday è in caricamento