Fuochi d'artificio e Frecce Tricolori: il weekend dà spettacolo sul lago

Si rinnova questo weekend sul lago d'Iseo l'appuntamento con il Memorial Stoppani, 16ma edizione: domenica pomeriggio l'esibizione delle Frecce Tricolori

Spettacolo da non perdere questo weekend sul lago d'Iseo: sabato e domenica a Lovere va in scena la 16ma edizione del Memorial intitolato a Mario Stoppani, pluridecorato aviatore che fu “asso” dell'aviazione italiana della Prima Guerra Mondiale, e primatista dei cieli. Al tradizionale raduno aereo, con un ricco programma di iniziative, si affianca immancabile evento delle Frecce Tricolore, in volo domenica pomeriggio intorno alle 15.15.

“Grazie alla preziosa collaborazione fra l'Aeronautica Militare, il Comune di Lovere e il Centro Volo Nord – ha detto il sindaco di Lovere Giovanni Guizzetti – in tutto l'Alto Sebino si potrà assistere a una grande festa del volo, che coinvolgerà decine di migliaia di appassionati. Per Lovere, e per tutto il territorio circostante sia lacustre che collinare, il Memorial Stoppani con le Frecce Tricolori rappresenta un'eccezionale opportunità”.

E in due giorni ci sarà davvero di tutto e di più: dimostrazioni aeree, voli turistici, convegni, mostre ed esibizioni. Come detto, si comincia sabato: alle 15 apre il Villaggo Aeronautico realizzato in collaborazione con Aeronautica Militare ed Esercito italiano. Non mancherà nemmeno la notte bianca, e pure uno spettacolo pirotecnico. Sia sabato che domenica sarà possibile efettuare voli turistici in elicottero e voli vincolati in mongolfiera. Di seguito il programma completo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

Torna su
BresciaToday è in caricamento